Apri il menu principale
Ghiacciaio delle Piode
Monterosaparetesud.JPG
La parete sud del Monte Rosa con il ghiacciaio delle Piode
StatoItalia Italia
RegionePiemonte Piemonte
ProvinciaVercelli Vercelli
CatenaAlpi
Coordinate45°54′41.76″N 7°52′22.8″E / 45.9116°N 7.873°E45.9116; 7.873Coordinate: 45°54′41.76″N 7°52′22.8″E / 45.9116°N 7.873°E45.9116; 7.873
Tipoghiacciaio alpino
ValleValsesia
Corso d'acqua alimentatoSesia
Altitudine2,500 m s.l.m.
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Ghiacciaio delle Piode
Ghiacciaio delle Piode
Dati SOIUSA
Grande parteAlpi Occidentali
Grande settoreAlpi Nord-occidentali
SezioneAlpi Pennine
SottosezioneAlpi del Monte Rosa

Il ghiacciaio delle Piode è posto sul versante meridionale del Monte Rosa, in territorio valsesiano, nel comune di Alagna Valsesia.

Posizione e caratteristicheModifica

Il bacino collettore del ghiacciaio delle Piode è situato in un'ampia conca, fra 3400 e 3800 metri di quota, situata tra la punta Giordani e la Piramide Vincent, a ovest, e la punta Parrot, verso nord. Ad una altezza di circa 3200 metri, in corrispondenza di una emergenza rocciosa, il ghiacciaio si divide in due rami: la lingua occidentale del ghiacciaio, che lambisce l'alta bastionata rocciosa della punta Vittoria, ha il suo fronte a una quota di circa 2700 metri; la lingua orientale, più sviluppata in lunghezza, ha il fronte terminale a circa 2500 metri di quota.

Il ghiacciaio delle Piode, come molti altri ghiacciai alpini, è in una fase di forte e progressivo regresso: soltanto negli ultimi 20 anni la quota del fronte glaciale si è innalzata di 135 metri. Dalle rilevazioni del Comitato glaciologico italiano infatti risulta, ad esempio, che la quota del fronte del ghiacciaio era collocata a 2365 m negli anni 1984-1985[1], mentre era salita a 2500 m negli anni 2004-2005[2].

Campagne di rilevazioneModifica

Questo ghiacciaio, classificato con il n. 312 nel catasto dei ghiacciai italiani, è oggetto di periodiche rilevazioni della posizione e della quota della sua fronte glaciale, effettuate a cura del Comitato glaciologico Italiano[3].

Campagna Variazione Quota fronte
1980-1981 +55? (1979) 2595?
1982-1983 +16,5 2365
1983-1984 +4 2370
1984-1985 0 2365
1985-1986 -10 2312
1986-1987 -13 2360
1987-1988 -14,5 2360
Campagna Variazione Quota fronte
1988-1989 -32 2360
1990-1991 -19 2360
1992-1993 -34 (1991) 2360
1993-1994 -51 2360
1994-1995 -5 2360
1995-1996 -5 2360
1996-1997 -22 2360
Campagna Variazione Quota fronte
1997-1998 -7 2360
1998-1999 -16,5 2415
2000-2001 -49,5 (1999) 2415
2001-2002 -6 2415
2002-2003 -3 2415
2003-2004 -2 2415
2004-2005 -3 2500

NoteModifica

  1. ^ Variazioni dei ghiacciai italiani: campagna glaciologica 1984-85 (PDF), su disat.unimib.it. URL consultato il 16 febbraio 2007 (archiviato dall'url originale il 15 maggio 2006).
  2. ^ Variazioni dei ghiacciai italiani: campagna glaciologica 2004-05 (PDF), su disat.unimib.it. URL consultato il 16 febbraio 2007 (archiviato dall'url originale il 17 giugno 2009).
  3. ^ I dati riportati in tabella sono tratti dai rendiconti delle campagne periodiche di rilevazione pubblicate dal Comitato glaciologico Italiano Archiviato il 22 giugno 2007 in Internet Archive.

Voci correlateModifica

  Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna