Gianfrancesco I Pallavicino

Condottiero italiano

Gianfrancesco I Pallavicino (... – Cremona, 1497) è stato un condottiero italiano, primo marchese di Zibello.

Stemma dei Pallavicino
Roccabianca: Rocca dei Rossi

Biografia modifica

Era figlio di Rolando Pallavicino detto "il Magnifico" e di Caterina Scotti di Agazzano.

Dopo la morte del padre nel 1457 ricevette le terre di Zibello e di Solignano ed ebbe la conferma nel possesso dagli Sforza. Fu al servizio dei duchi di Milano ricoprendo nel 1476 la carica di cameriere ducale e nel 1481 quella di consigliere ducale. Ingrandì i propri territori ed entrò in conflitto con Pier Maria II de' Rossi, conte di San Secondo che non intendeva assoggettarsi a Gianfrancesco. Fu podestà di Parma e nel 1481 ricevette dagli Sforza anche i feudi di Tizzano, Varano de' Melegari, Ruviano e Montesasso. Fedelissimo di Ludovico il Moro, ebbe da questi nel 1483 il feudo di Roccabianca, sottratto ai Rossi di Parma.

Morì nel 1497.

Discendenza modifica

Gianfrancesco sposò Giacoma Brondolini ed ebbero dieci figli:

  • Gaspero (?-1518)
  • Bianca, monaca
  • Federico (?-1502), secondo marchese di Zibello
  • Antonio
  • Donnino
  • Bernardino (?-1526), marchese di Zibello col fratello Rolando
  • Polidoro (?-1527)
  • Rolando (?-1529), marchese di Zibello col fratello Bernardino
  • Clemenza, monaca
  • Caterina, nel 1489 sposò il marchese Diofebo Lupi di Soragna[1]

Note modifica

  1. ^ Diofebo Lupi, marchese di Soragna, su geni_family_tree. URL consultato il 12 ottobre 2019.

Bibliografia modifica

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Pallavicino, Torino, 1835, ISBN non esistente.