Apri il menu principale

Gino Donati (Porto Mantovano, 23 maggio 1910Mantova, 24 marzo 1994) è stato un pittore italiano.

Indice

BiografiaModifica

Appassionato di pittura, ricevette due borse di studio nel 1927 e nel 1928 per frequentare i corsi di pittura da Archimede Bresciani. Conobbe i pittori Giulio Perina, Alfonso Monfardini, Giuseppe De Luigi e Antonio Ruggero Maria Giorgi. Nel 1929 ordinò la sua prima mostra personale. dal 1930 al 1932, durante il servizio militare, conobbe Ottone Rosai, Primo Conti, Alberto Burri, Giacomo Manzù e Gino Bonichi.

MostreModifica

  • Mostra personale a Mantova, 1929
  • Mostra Sindacale Artisti Mantovani a Mantova, 1939
  • Mostra personale a Mantova, 1945
  • Mostra del Gruppo Artisitco Mantovano a Mantova, 1947
  • Premio Mantova 1949 a Mantova, 1949 e 1950
  • Mostra collettiva Artisti Mantovani, 1950
  • Mostra Sindacale Artisti Mantovani a Mantova, 1951
  • Mostra Interprovinciale di Arti Plastiche e Figurative a Mantova, 1958
  • Collettiva di Pittori Mantovani a Mantova, 1963
  • Prima Rassegna di Arti Figurative Mantovane a Mantova, 1967
  • Mostra personale a Canneto sull'Oglio, 1976
  • Il Garda e la pittura manovana tra le due guerre a Ponti sul Mincio, 2000
  • Arte a Mantova 1900-1950 a Mantova, 2000
  • Collezione d'arte moderna della Provincia di Mantova a Mantova, 2000
  • Maestri mantovani del ’900 a Mantova, 2013[1]

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Adalberto Sartori, Arianna Sartori, Artisti a Mantova nei secoli XIX e XX, Dizionario biografico, Vol. III, Bozzolo, 2001.