Giovanni Nigra

banchiere e politico italiano
Giovanni Nigra

Ministro della Real Casa
Durata mandato 1861 –
1865
Successore Giovanni Rebaudengo

Senatore del Regno di Sardegna
Durata mandato 3 aprile 1848 –
12 dicembre 1865
Legislature dalla I
Incarichi parlamentari
Commissioni:
  • Membro della Commissione di finanze (16 dicembre 1851-27 febbraio 1852) (9 marzo 1852-21 novembre 1853) (28 dicembre 1853-29 maggio 1855) (12 gennaio- 16 luglio 1857) (19 gennaio-14 luglio 1858) (12 gennaio 1859-21 gennaio 1860)
  • Membro della Commissione di vigilanza alla Cassa depositi e prestiti (28 gennaio 1854) (21 gennaio 1856) (17 gennaio 1857) (29 marzo 1858) (25 gennaio 1859) (31 maggio 1860)
Sito istituzionale

Dati generali
Professione Banchiere

Giovanni Nigra (Torino, 16 maggio 1798Torino, 12 dicembre 1865) è stato un banchiere e politico italiano.

BiografiaModifica

Fu banchiere presso le corti pontificia e piemontese. Tra il 1849 e il 1851 fu sindaco di Torino e ministro delle Finanze. Come ministro si impegnò per riordinare le finanze del Regno sardo negoziando, dopo la prima guerra d'indipendenza italiana (1848-49) un prestito con il barone Rothschild. Nel 1848 fu nominato senatore e nel 1856 conte.

OnorificenzeModifica

Onorificenze sabaudeModifica

  Cavaliere dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
  Commendatore dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
— 31 dicembre 1848
  Gran Croce decorato di Gran cordone dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
— 19 aprile 1851

Onorificenze straniereModifica

  Gran cordone dell'Ordine di Leopoldo (Belgio)
  Grande ufficiale dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia)
  Gran Croce decorato di Gran cordone dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia)
  Gran Croce decorato di Gran cordone dell'Ordine della Concezione di Villa Viciosa (Portogallo)
  Cavaliere dell'Ordine imperiale dell'Aquila bianca di Russia
  Decorato dell'Ordine del Medjèdiè (Impero ottomano)
  Decorato del Nicham-Iftikhar (Impero ottomano)
  Gran Croce dell'Ordine di Danebrog (Danimarca)
  Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine di Danebrog (Danimarca)
  Gran Croce dell'Ordine della Stella polare (Svezia)
  Gran Croce dell'Ordine della Torre e della Spada (Portogallo)

OnorificenzeModifica

Regno di Sardegna post 4 marzo 1848 - Regno d'Italia:

  • Ministro della Real Casa
  • Ministro delle finanze (27 marzo 1849-19 aprile 1851)

Collegamenti esterniModifica