Apri il menu principale
Giovanni Roccotelli
Roccotelli Ascoli.jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 173 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1991
Carriera
Squadre di club1
1970-1973 Barletta 74 (11)
1973-1974 Avellino 37 (7)
1974-1976 Torino 2 (0)
1976-1977 Cagliari 28 (2)
1977-1979 Ascoli 46 (5)
1979-1980 Taranto 35 (1)
1980-1982 Cesena 41 (3)
1982-1984 Foggia 48 (3)
1984-1986 Nocerina 54 (7)
1986-1987 Casertana 33 (0)
1987-1988 Torres 25 (0)
1988-1990 Selargius ? (?)
1990-1991 Torres ? (?)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giovanni Roccotelli (Bari, 14 maggio 1952) è un ex calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Giocava nel ruolo d'ala destra.

Dal 2008 dirige la scuola calcio Is Arenas a Quartu Sant'Elena. La società Is Arenas ha anche una prima squadra, diretta e allenata da Roccotelli, che nel campionato 2013-14 ottiene la promozione in Seconda Categoria.[1][2]

Caratteristiche tecnicheModifica

Nel campionato di Serie B 1976-1977, alla prima giornata, allorquando vestiva la casacca del Cagliari nell'incontro casalingo contro la SPAL terminato con il punteggio di 0-0 il 26 settembre 1976, col piede sinistro a fare da appoggio realizza una rabona, un gesto tecnico non comune che all'epoca prese il nome di incrociata[3]. Con la rabona Roccotelli segnò due reti: la prima contro il Brescia con la maglia dell'Ascoli, la seconda su punizione, nella Nocerina, contro la Juve Stabia nella coppa Italia di serie C.

CarrieraModifica

Esordì in Serie A nel Torino a quasi 23 anni, nel 1975, dopo gli esordi nel Barletta e una stagione in Serie B ad Avellino.

Nel 1977 passò all'Ascoli, con la quale giocò per due stagioni, collezionando 46 presenze e 5 reti.

In carriera ha totalizzato complessivamente 19 presenze in Serie A con le maglie di Torino, Ascoli e Cesena e 202 presenze e 19 reti in Serie B con Avellino, Cagliari, Ascoli, Taranto, Cesena e US Foggia, conquistando due promozioni in massima serie (con l'Ascoli nella stagione 1977-1978 e col Cesena nella stagione 1980-1981).

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Torino: 1975-1976
Ascoli: 1977-1978
Nocerina: 1985-1986
Barletta: 1971-1972

Competizioni regionaliModifica

Selargius: 1989-1990

NoteModifica

  1. ^ Intervista a Roccotelli, su forzangolana2009.blog.tiscali.it. URL consultato il 28 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 29 maggio 2014).
  2. ^ Is Arenas prima, promossa in seconda categoria Archiviato il 29 maggio 2014 in Internet Archive.
  3. ^ Cocò Roccotelli, il mago della rabona, La Gazzetta dello Sport, 2 febbraio 2007

BibliografiaModifica

  • La "rabona" che fiorì a Poggiofranco", Stefano Pellei, SPS, 2011.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica