Apri il menu principale
Giulio Becagli
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1950
Carriera
Squadre di club1
1939-1941Signe42 (29)
1941-1942Siena28 (2)
1942-1943Cesena22 (9)
1945-1947Cesena46 (12)
1947-1948Mantova22 (5)
1948-1949Spezia18 (2)
1949-1950Signe39 (18)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giulio Becagli (Lastra a Signa, 28 gennaio 1925) è un ex calciatore italiano, di ruolo attaccante.

CarrieraModifica

Debutta nel Le Signe, giocando in Serie C nella stagione 1940-1941.[1] Nella stagione 1941-1942 segna 2 gol in 28 presenze in Serie B con il Siena; l'anno seguente gioca invece nel Cesena, con cui va a segno per 9 volte in 22 presenze nel campionato di Serie C. Dopo la pausa dei campionati dovuta alla Seconda guerra mondiale torna a giocare nella squadra romagnola, con cui nella stagione 1945-1946 realizza 6 reti in 16 presenze in Serie C; l'anno seguente gioca invece 30 partite, con anche 6 gol segnati, nel campionato di Serie B. Dopo tre stagioni al Cesena, con un totale di 21 reti in 68 presenze, passa al Mantova, con cui nella stagione 1947-1948 segna 5 reti in 22 presenze in Serie B. Disputa poi un'ulteriore stagione nella serie cadetta con lo Spezia, con cui va a segno 2 volte in 18 presenze. In seguito giocò nuovamente nel Le Signe, in Serie C.[2]

In carriera ha giocato complessivamente 98 partite in Serie B, con 15 gol segnati.

NoteModifica

  1. ^ I migliori giocatori di tutta la Serie C, in Il Littoriale, 25 febbraio 1941, p. 2.
  2. ^ I «fulminatori di reti» del girone centrale della "C", in Corriere dello Sport, 30 giugno 1950, p. 2.

BibliografiaModifica

  • Agendina Barlassina 1941-1942
  • Silvano Todeschini, Almanacco del calcio biancorosso 1906-2006, Tre Lune Edizioni, 2006, p. 294.

Collegamenti esterniModifica