Gornalunga
LagoOgliastro.JPG
il Lago di Ogliastro, formato da uno sbarramento sul fiume
StatoItalia Italia
RegioniSicilia Sicilia
Lunghezza81 km
Portata media5 m³/s
Bacino idrografico1 001 km²
Altitudine sorgente889 m s.l.m.
NasceMonte Rossomanno
SfociaSimeto a Reitano

Il Gornalunga è un corso d'acqua della Sicilia centrale, affluente del Simeto

PercorsoModifica

Il fiume nasce dal monte Rossomanno (889 m s.l.m.), in provincia di Enna e dopo un percorso tortuoso di circa 81 km affluisce nel Simeto, a circa due chilometri dalla foce del fiume Simeto, nel Golfo di Catania, presso la zona detta Reitano. È costeggiato dalla strada secondaria Catania-Reitano-Bivio Jannarello-Bivio Giumarra-Aidone.

Nel suo scorrere attraversa il territorio appartenente a tre province della Sicilia: Catania, Enna e Siracusa.

StoriaModifica

Fino alla metà del XVII secolo il fiume Gornalunga sfociava, direttamente nel Golfo di Catania poco più di 2 km a sud della foce del fiume Simeto, nella zona della Riserva naturale Oasi del Simeto ove ora sussiste il Lago Gornalunga, che fa parte della suddetta oasi e che attualmente, invece, è formato dalle acque conferite dal Canale Benante.

Allo scopo di creare una cospicua riserva idrica per l'irrigazione tra il 1963 e il 1972 la Cassa del Mezzogiorno finanziò la costruzione di uno sbarramento in terra battuta, che successivamente venne intitolato a Luigi Sturzo e che diede vita al lago di Ogliastro, in provincia di Enna.

Voci correlateModifica

  Portale Sicilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sicilia