Apri il menu principale
Governo Balbo
Cesare Balbo 1848.jpg
Cesare Balbo (1848)
StatoRegno di Sardegna Regno di Sardegna
Presidente del ConsiglioCesare Balbo
LegislaturaI
Giuramento16 marzo 1848
Dimissioni5 luglio 1848
Governo successivoCasati
27 luglio 1848
Casati Right arrow.svg

Il Governo Balbo è stato il primo ministero costituzionale del Regno di Sardegna. Il gabinetto rimase in carica dal 16 marzo al 27 luglio 1848.

Cesare Balbo rassegnò le dimissioni il 5 luglio 1848, in seguito al voto di sfiducia dato alla Camera sulla questione lombarda (modalità per l'unione della Lombardia) e delle Provincie di Padova, Vicenza, Treviso e Rovigo).[1]

ComposizioneModifica

NoteModifica

  1. ^ F. Bartolotta, vol. II, pag. 1.
  2. ^ I Governo Balbo, su camera.it.

BibliografiaModifica

  • Francesco Bartolotta (a cura di), Parlamenti e governi d'Italia dal 1848 al 1970, Roma, Vito Bianco Ed., 1971.

Voci correlateModifica