Apri il menu principale

Gregorio Rigo

farmacista, botanico e patriota italiano

BiografiaModifica

Laureato in farmacia si appassionò ben presto alla botanica. Alla fine del 1863 entrò in contatto con il botanico Pietro Porta, parroco nativo di Moerna di Valvestino e sacerdote a Bollone, con il quale collaborò per molti anni a diverse spedizioni botaniche in Italia e in Spagna nelle isole Baleari.

Nel 1866 allo scoppio della terza guerra di indipendenza si arruolò nel 3º reggimento del Corpo Volontari Italiani di Giuseppe Garibaldi e combatté nella battaglia di Monte Suello e di Condino. Collaborò con il “Nuovo giornale botanico italiano”, con il botanico P. Sintenis in una spedizione a Cipro e fu autore di alcuni scritti.

Elenco delle principali spedizioniModifica

  1. 1874 per cinque mesi in Abruzzo con Pietro Porta;
  2. 1875 sempre con Pietro Porta suo padre Antonio in Puglia e in Abruzzo;
  3. 1877, con Pietro Porta e Roperto Huter, in varie regioni dell'Italia centro meridionale (Calabria, i dintorni di Taormina e Messina, Basilicata meridionale, Molise e Abruzzo) dalla primavera al mese di agosto;
  4. 1879 con Roperto Huter e Pietro Porta in Spagna;
  5. 1885 con Pietro Porta nelle isole Baleari;
  6. 1890, 1891 e 1895 nella Spagna meridionale nuovamente con Pietro Porta.

Collezione Rigo dell'Università di NapoliModifica

La collezione consta di campioni raccolti da Gregorio Rigo durante le sue spedizioni botaniche in Italia e all'estero in compagnia di alcuni botanici tra i più famosi dell'epoca, tra cui Roperto Huter, Pietro Porta e P. Sintenis.

La collezione è composta di exsiccata provenienti da diverse regioni italiane, soprattutto dal Veneto e dalla Calabria, e campioni raccolti in Spagna e a Cipro. È costituita da 49 fascicoli di piante vascolari contenenti circa 9.000 unità.

ScrittiModifica

  • Relazione botanica del viaggio eseguito da Porta e Rigo nelle provincie meridionali d'Italia dalla fine di marzo fino a tutto 10 agosto 1875: brevi cenni, 1877.
  • P. Sintenis e Rigo, Iter Cyprium, 1880.
  • Iter Italicum quartum anni, 1898.

BibliografiaModifica

  • F. Bianchini e F. Di Carlo, Gregorio Rigo botanico benacense, in "Il Garda", n. 7.
  • G. Musuraca, Alla scoperta degli illustri Rigo e Calderini, articolo del quotidiano "L'Arena" del 25 ottobre 2006.
  • Atti del Congresso dei naturalisti italiani: promosso dalla Società italiana ..., a cura della Società italiana di scienze naturali, Società italiana di scienze naturali – 1907, pagina 501.
  • Bullettino, a cura della Società botanica italiana, 1900, pag. 18.
  • Nuovo giornale botanico italiano, a cura della Società botanica italiana, Consiglio nazionale delle ricerche, Firenze, 1883.
  • G. Corazzi, E. Lattanzi e A. Tilia, Note su Orobanche ebuli Huter et Rigo Inf. Bot, Ital. 35 (1):3-6., 2003.

Collegamenti esterniModifica