Apri il menu principale
Guido Settembrino
GuidoSettembrino.jpg
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore
Ritirato 1999
Carriera
Carriera da allenatore
1970-1974 Aurora Travagliato
1974-1978 Cremonese Giovanili
1978 Cremonese
1982-1983 Ospitaletto
1984 Brescia
1990-1991 Breno
1992-1993 Palazzolo
1993-1994 Lumezzane
1994-1995 Trento
1995-1999 Darfo Boario
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Guido Settembrino (Sora, 25 settembre 1945Brescia, 10 agosto 2006) è stato un allenatore di calcio italiano.

CarrieraModifica

La prima esperienza da allenatore giovanissimo al Travagliato, formazione dalla quale uscirono, tra i tanti, i fratelli Giuseppe Baresi e Franco Baresi, Franco Pancheri e Giovanni Lorini.

Dopo questa esperienza, Settembrino, passa alla Cremonese, squadra che gli affida il settore giovanile (con una breve parentesi alla guida della prima squadra nella stagione 1977-1978, in Serie B, al posto dell'esonerato Stefano Angeleri). Anche qui, scopre giocatori del calibro di Gianluigi Galbagini, Mario Montorfano e Gianluca Vialli.

Luigi Corioni, presidente dell'Ospitaletto lo riporta nel bresciano ed è con la squadra franciacortina che scopre il mondo del professionismo. Nella stagione 1982-1983 allenò gli arancioblù in Serie C2.[1]

Nel 1982[senza fonte] l'approdo al Brescia con una parentesi in prima squadra nel 1984 quando sostituì Corrado Orrico.[2]

Nel 1990, dopo aver portato alla luce talenti del calibro di Eugenio Corini, Massimiliano Caliari, Paolo Ziliani, Giordano Caini, Luca Luzardi, Edoardo Bortolotti e Paolo Negro, trasformato da centravanti a terzino, passa al Breno in Interregionale.

Dalla Val Camonica al Palazzolo di Serie C1, passando anche per Lumezzane, Trento e Darfo Boario.

Dopo un anno sabbatico ritorna a Brescia, sempre nel ruolo di scopritore di talenti.

Dal giugno 2007 ogni anno si svolge a Brescia un memorial riservato alla categoria giovanissimi a cui partecipano le squadre con cui Guido Settembrino ha collaborato.

NoteModifica

  1. ^ Beltrami, 1983, p. 303.
  2. ^ Beltrami, 1984, p. 291.

BibliografiaModifica

  • Arrigo Beltrami (a cura di). Almanacco illustrato del calcio 1984. Modena, Panini, 1983.
  • Arrigo Beltrami (a cura di). Almanacco illustrato del calcio 1985. Modena, Panini, 1984.