Halbe Zijlstra

politico neerlandese
Halbe Zijlstra
Halbe Zijlstra 2017 (1).jpg

Ministro degli affrai esteri del Regno dei Paesi Bassi
Durata mandato 26 ottobre 2017 –
13 febbraio 2018
Capo del governo Mark Rutte
Predecessore Bert Koenders
Successore Sigrid Kaag (ad interim)
Stef Blok

Segretario di Stato per l'istuzione, la cultura e la scienza del Regno dei Paesi Bassi
Durata mandato 10 novembre 2010 –
5 novembre 2012
Capo del governo Mark Rutte
Predecessore Marja van Bijsterveldt
Successore Sander Dekker

Componente della Tweede Kamer
Durata mandato 5 novembre 2012 –
26 ottobre 2017
Legislature 36°, 37°
Gruppo
parlamentare
VVD

Durata mandato 30 novembre 2006 –
14 ottobre 2010
Legislature 35°

Dati generali
Partito politico Partito Popolare per la Libertà e la Democrazia
Università Università di Groninga

Halbe Zijlstra (Osterwolde, 21 gennaio 1969) è un ex politico olandese.

BiografiaModifica

Origini ed educazioneModifica

Halbe Zijlstra è nato il 21 gennaio 1969 a Oosterwolde nei Paesi Bassi.[1] Suo padre era un detective della polizia.[1] Ha seguito l'istruzione secondaria a due livelli e ha studiato sociologia all'Università di Groninga, dopo di che ha lavorato per diverse aziende.

Attività politicaModifica

Componente del consiglio comunale di Utrecht dal 1998 al 2001 e dal 2003 al 2006, in occasione delle elezioni legislative del 2006 è eletto alla Tweede Kamer, mantenendo l'incarico di parlamentare fino al 2010.

Dal 10 ottobre 2010 al 5 novembre 2012 è segretario di Stato aggiunto presso il Ministero dell'istruzione, della cultura e della scienza nel primo governo di Mark Rutte.

Alle elezioni legislative del 2012 viene rieletto alla Tweede Kamer, ove diviene capogruppo del VVD; confermato alle elezioni parlamentari del marzo 2017, il 26 ottobre successivo è nominato ministro degli Affari esteri nel governo Rutte III.[2]

Ritiro dall'attività politicaModifica

Il 13 febbraio 2018 si dimette dall'attività politica dopo aver ammesso di aver fatto false dichiarazioni su un incontro privato con Vladimir Putin nel 2006.[3]

NoteModifica

  1. ^ a b (NL) "Drs. H. (Halbe) Zijlstra", Parlement & Politiek. Ultimo accesso il 17 settembre 2019.
  2. ^ (NL) Kabinet-Rutte III, in parlement.com. URL consultato il 12 settembre 2019.
  3. ^ (EN) Dutch foreign minister Halbe Zijlstra quits after lying about Putin meeting, in straitstimes.com, 14 febbraio 2018. URL consultato il 12 settembre 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN284540372 · ISNI (EN0000 0003 9080 8363 · WorldCat Identities (ENviaf-284540372