Apri il menu principale

BiografiaModifica

Figlio unico del fisiologo Albrecht Bethe e di Anna Kuhn, si trasferì negli Stati Uniti nel 1937 e diresse la divisione teorica del progetto Manhattan per la costruzione della bomba atomica a Los Alamos.

Nel 1938 individuò un ciclo di reazioni termonucleari all'origine dell'energia del sole e della maggior parte delle stelle (ciclo di Bethe). Precisò, infatti, come si svolge in una stella il processo di trasformazione dell'idrogeno in elio, e individuò il fatto che, nelle stelle di massa maggiore del sole, l'idrogeno viene trasformato in elio con l'aiuto di un altro elemento, il carbonio, che funge da catalizzatore. Questa teoria rese possibile una revisione del diagramma H-R.

Fu grazie a questa scoperta che nel 1967 gli fu assegnato il premio Nobel per la fisica.

RiconoscimentiModifica

PubblicazioniModifica

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN32057187 · ISNI (EN0000 0001 1023 7544 · LCCN (ENn50009103 · GND (DE118658662 · BNF (FRcb12275191v (data) · NLA (EN35018177 · NDL (ENJA00433198 · WorldCat Identities (ENn50-009103