Home Nations Championship 1895

13ª edizione dell'Home Nations Championship di rugby

L'Home Nations Championship 1895 (in gallese Pencampwriaeth Rygbi'r Pedair Gwlad 1895) fu la 13ª edizione del torneo annuale di rugby tra le squadre nazionali di Galles, Inghilterra, Irlanda e Scozia.

Home Nations Championship 1895
Competizione Home Nations Championship
Sport Rugby a 15
Edizione 13ª
Date dal 5 gennaio 1895
al 16 marzo 1895
Luogo Galles, Inghilterra, Irlanda e Scozia
Partecipanti 4
Formula girone unico
Risultati
Vincitore Bandiera della Scozia Scozia
(5º titolo)
Calcutta Cup Bandiera della Scozia Scozia
Triple Crown Bandiera della Scozia Scozia
Whitewash Bandiera dell'Irlanda Irlanda
Statistiche
Incontri disputati 6
Cronologia della competizione

La Scozia tornò al successo per la quinta volta, pareggiando quindi il numero di titoli vinti dall'Inghilterra; lo scontro decisivo si tenne all'Athletic Ground di Londra, sede del Richmond, e gli scozzesi si imposero portando a casa, oltre al titolo, anche Triple Crown e Calcutta Cup[1].

Fu l'ultimo torneo a tenersi nell'era del codice unico del rugby: a fine estate di quello stesso anno, il 29 agosto 1895, 21 club scissionisti provenienti da Lancashire e Yorkshire si riunirono all'Hotel George di Huddersfield per sancire la loro disaffiliazione dalla Rugby Football Union e creare una nuova federazione, la Northern Rugby Football Union, con regole che permettessero il rimborso spese ai giocatori che perdevano giornate di lavoro, e il pagamento dei viaggi e delle trasferte, tutte materie sempre fieramente osteggiate dalla RFU che non manifestava alcuna intenzione di permettere a qualsiasi titolo che i giocatori percepissero denaro[2]; la nuova federazione in seguito varò nuove regole del gioco, tra cui quelle del numero di elementi della squadra, ridotti a tredici, e nei primi anni del XIX secolo la disciplina da essa governata divenne nota come rugby league o rugby a XIII, mentre invece il rugby che aveva subìto la scissione divenne noto come rugby union o rugby a 15.

Il valore delle marcature, come stabilito dall’IRFB nel 1893, era: 3 punti per ciascuna meta (5 se trasformata), 3 punti per la realizzazione di ciascun calcio piazzato, 4 punti per la realizzazione di ciascun drop o mark.

Nazionali partecipanti e sedi modifica

Squadra Città Impianto interno
  Galles Cardiff
Swansea
Arms Park
St. Helen's
  Inghilterra Richmond Athletic Ground
  Irlanda Dublino Lansdowne Road
  Scozia Edimburgo Raeburn Place

Risultati modifica

Swansea
5 gennaio 1895
Galles  6 – 14
referto
  InghilterraSt. Helen's (19000 spett.)
Arbitro:   James Smith

Edimburgo
26 gennaio 1895
Scozia  5 – 4
referto
  GallesRaeburn Place
Arbitro:   Edgar Holmes

Dublino
2 febbraio 1895
Irlanda  3 – 6
referto
  InghilterraLansdowne Road (9000 spett.)
Arbitro:   Graham Findlay

Edimburgo
2 marzo 1895
Scozia  6 – 0
referto
  IrlandaRaeburn Place
Arbitro:   H.L. Ashmore

Richmond upon Thames
9 marzo 1895
Inghilterra  3 – 6
referto
  ScoziaAthletic Ground (20000 spett.)
Arbitro:   William Wilkins

Cardiff
16 marzo 1895
Galles  5 – 3
referto
  IrlandaArms Park
Arbitro:   Edward Holmes

Classifica modifica

Pos Squadra G V N P PF PS DP Pt
1   Scozia 3 3 0 0 17 7 +10 6
2   Inghilterra 3 2 0 1 23 15 +8 4
3   Galles 3 1 0 2 15 22 −7 2
4   Irlanda 3 0 0 3 6 17 −11 0

Note modifica

  1. ^ (EN) Rugby. England v Scotland, in The Observer, 10 marzo 1895, p. 3.
  2. ^ (EN) Revolt in the Football World, in The Manchester Guardian, 30 agosto 1895, p. 8.

Collegamenti esterni modifica


  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby