Hualien (cinese tradizionale: 花蓮市; pinyin: Huāliánshì; Wade-Giles: Hua-lien shih; POJ: Hoa-liân-chhī) è la capitale della Contea di Hualien, situata nell'isola di Taiwan. La città si trova sulla costa orientale dell'isola, affacciata sull'Oceano Pacifico.

Hualien
comune/Distretto
花蓮
Hualien – Veduta
Hualien – Veduta
Localizzazione
StatoBandiera di Taiwan Taiwan
ProvinciaTaiwan
ConteaHualien
Amministrazione
SindacoChita Tsai (蔡啟塔)
Territorio
Coordinate23°58′20″N 121°36′23″E / 23.972222°N 121.606389°E23.972222; 121.606389 (Hualien)
Altitudine21 m s.l.m.
Superficie29,41 km²
Abitanti110 000 (marzo 2023)
Densità3 740,22 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale970
Fuso orarioUTC+8
Cartografia
Mappa di localizzazione: Taiwan
Hualien
Hualien
Hualien – Mappa
Hualien – Mappa
Sito istituzionale

Storia modifica

Secondo i Documenti della Contea di Hualien (花蓮縣志), il nome originale della città era Kilai (cinese tradizionale: 奇萊; pinyin: Jīlái; Wade-Giles: Chi-lai; POJ: Kî-lâi; hiragana: きらい). Tuttavia, in giapponese la parola kilai, pronunciata kirai, aveva un significato simile a "disgustoso" (嫌い), quindi durante la dominazione nipponica di Taiwan il nome fu cambiato in Karen (花蓮; かれん). Solo dopo la Seconda guerra mondiale, il Kuomintang della Repubblica di Cina traspose i kanji giapponesi 花蓮 nella pronuncia cinese, trasformando il nome in Hualien.

I primi documenti ufficiali dell'area risalgono al 1622, quando vi giunsero gli spagnoli per tentare di estrarvi l'oro. Insediamenti permanenti nella città sono registrati sin dal 1851, quando un gruppo di 2.200 cinesi Han provenienti dalla contea di Yilan e guidati da Huang A-fong (黃阿鳳) vi si trasferirono. Nel 1875, sempre più contadini provenienti dalla contea di Yilan, questa volta guidati da Lin Cang-an (林蒼安), si trasferirono nella zona di Fengchuan. Pochi decenni più tardi la popolazione dell'insediamento fu decimata, a causa della Prima guerra sino-giapponese (1894-1895), quando la contea insieme a tutta l'isola di Taiwan fu ceduta ai giapponesi. Nel 1912 circa, la città fu espansa con l'annessione dei villaggi di Guohua e Guoan, area che avrebbe preso il nome di Porto Vecchio e Nuovo (舊新港). Intorno al 1923, la città annesse anche il Porto Aolang (鯉浪港), conosciuto oggi come Porto Nuovo (新港), che includeva i villaggi di Guowei e Guoji.

Suddivisioni modifica

La città presenta 45 villaggi-frazioni (里), raggruppati in sei unioni più grandi (聯合里):

  1. Prima unione: Minyun (民運), Minle (民樂), Minsiang (民享), Minyi (民意), Minsin (民心), Minli (民立), Minle (民德), Minjheng (民政), Mincin (民勤), Minsiao (民孝)
  2. Seconda unione: Minsheng (民生), Mincyuan (民權), Minzu (民族), Minyou (民有), Minjhu (民主), Minjhih (民治)
  3. Terza unione: Jhuji (主計), Jhuyi (主義), Jhusin (主信), Jhucin (主勤), Jhushang (主商), Jhugong (主工)
  4. Quarta unione: Jhusyue (主學), Jhucyuan (主權), Jhunong (主農), Jhuhe (主和), Jhuli (主力), Jhuhe (主安), Jhumu (主睦)
  5. Quinta unione: Guofong (國風), Guofang (國防), Guojhi (國治), Guoguang (國光), Guohuen (國魂), Guo-an (國安), Guowei (國威), Guohua (國華), Guolian (國聯), Guosheng (國盛)
  6. Sesta unione: Guofu (國富), Guoyu (國裕), Guoching (國慶), Guochiang (國強), Guofu (國福), Guosing (國興)

Nel 2002, furono aggiunti i nuovi villaggi di Guosheng, Guosing, Minsiao e Minjhu.

Infrastrutture e trasporti modifica

La città di Hualien è raggiungibile via treno dalle principali stazioni ferroviarie di Taiwan, e vi si fermano le linee Taroko Express e Tzu-Chiang della Taiwan Railway Administration.

Solo recentemente, l'amministrazione ha provveduto a rinnovare l'aeroporto commerciale di Hualien, dal quale partono ed arrivano voli nazionali ed internazionali. Esso, inoltre, è il punto di partenza ed arrivo degli aerei turistici utilizzati per visitare il Parco Nazionale Taroko.

Per quanto riguarda tragitti automobilistici, a Hualien passa l'Autostrada Nazionale No. 5 (Superstrada Memoriale di Chiang Wei-shui), che inizia a Taipei e finisce a Su-ao, e proprio a Hualien essa si collega con l'Autostrada Provinciale No. 9 (Autostrada Provinciale Su-hua), che va da Su-ao a Hualien.
Provenendo dalla zona centrale dell'isola, vi è l'Autostrada Central Cross-Island, mentre dalla Taiwan meridionale vi giunge l'Autostrada Provinciale No. 9 (Autostrada South-Link).

Per quanto riguarda servizio di corriera, la città utilizza una propria linea di autobus con capolinea alla Stazione Ferroviaria di Hualien, che fornisce servizi verso il centro della città e le altre città principali di Taiwan, oltre che viaggi verso destinazioni turistiche e naturalistiche anche di Taitung.

Società modifica

Evoluzione demografica modifica

A Hualien risiedono diversi popoli di aborigeni taiwanesi, tra i quali i maggiori sono i Truku gli Amis, gli Atayal ed i Bunun.

Geografia fisica modifica

Territorio modifica

Clima modifica

Temperatura estiva: 25-32 °C (77–90 °F)
Temperatura invernale: 15-21 °C (59 – 70 °F)
Temperatura media annuale: 24 °C (75 °F)
Precipitazioni medie: approssimativamente 2000 mm
Stagione dei tifoni: approssimativamente da giugno a settembre, da due o più tifoni l'anno si abbattono sulla regione.

Istruzione modifica

Nella città vi sono tre università, 12 scuole secondarie, quattro scuole medie, 16 scuole elementari, 37 chiese e 31 templi. Tra le università, da ricordare sono l'Università Buddhista Tzu Chi ed il National Dong Hwa University Meilun Campus.

Strutture mediche modifica

Attrazioni turistiche modifica

  • Area Scenica della Costa Chishingtarn, su tour-hualien.hl.gov.tw. URL consultato il 2 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2011).
  • Parco della Spiaggia Nord (Parco Bei Bin), su tour-hualien.hl.gov.tw. URL consultato il 2 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 30 settembre 2018).
  • Mercato del pesce di Hualien, su tour-hualien.hl.gov.tw. URL consultato il 2 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 14 aprile 2021).
  • Parco della Spiaggia Sud e mercato notturno (Parco Nan Bin)
  • Mercato notturno Tzu Chiang
  • Parco montano Mei Lun, su tour-hualien.hl.gov.tw. URL consultato il 2 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2011).
  • Giardino dei Pini, su tour-hualien.hl.gov.tw. URL consultato il 2 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2011).
  • Museo della scultura, su tour-hualien.hl.gov.tw. URL consultato il 2 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2011).
  • Strada Culturale dello Shopping della Vecchia Ferrovia, su tour-hualien.hl.gov.tw. URL consultato il 2 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 14 aprile 2021).
  • Strada artificiale delle rocce
  • Sala del Pensiero Fermo (Jing-Si Hall) della Fondazione Buddhista Tzu Chi per il Sollievo e la Compassione

Amministrazione modifica

Gemellaggi modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN244269056 · GND (DE4406400-7 · WorldCat Identities (ENviaf-244269056