Apri il menu principale

iPhone 5s

smartphone sviluppato dalla Apple Inc.
iPhone 5s
IPhone 5s Logo.svg
IPhone 5s.png
Caratteristiche tecniche
ProduttoreApple
TipoSmartphone
RetiGSM Quad-band (850/900/1800/1900 MHz)
Sistema operativoiOS 12.4 (introdotto sul mercato con iOS 7)
SuonerieiTunes Store via iTunes, creazione personalizzata con GarageBand (polifoniche)
VideocameraFotocamera posteriore: 8 MPX (foto a 3264x2448, registrazione video a 1080p 30fps)

Slowmotion a 720p 120fps
Autofocus
DualFlash True Tone

Fotocamera frontale: 1,2 MPX (foto a 1280x960, registrazione video a 720p)
MultimediaFotocamera

Videocamera
Videochiamata

Lettore multimediale
AlimentazioneAccumulatore litio-polimero 3.8V – 5.96Wh – 1570mAh
CPUApple A7 a 64 bit (dual core 1,5GHz)
GPU Quad-Core PowerVR G6430
MemoriaMemoria flash da 16, 32, 64 GB
Schermo4 " Retina TFT, LCD IPS
Risoluzione1136 x 640 px
326 ppi
Dimensioni123,8 mm x 58,6 mm x 7,6 mm
Peso112 g
TouchscreenCapacitivo e Multi-touch
PredecessoreiPhone 5
SuccessoreiPhone 6
 

L'iPhone 5s appartiene alla settima generazione di smartphone sviluppati dalla Apple Inc. ed è successore dell'iPhone 5.

È stato presentato al keynote del 10 settembre 2013, assieme all'iPhone 5c. Questo dispositivo è molto simile al suo predecessore (così come successo per i modelli 3G e 3GS, 4 e 4S) e si differenzia, non solo per il naturale aggiornamento delle componenti hardware, ma anche per il nuovo tasto home, il Touch ID, un tasto fisico sui cui è stato integrato un sensore capacitivo per il rilevamento delle impronte digitali. Grazie ad esso, l'utente sarà in grado di sbloccare il terminale semplicemente appoggiando il dito (riconosciuto e registrato in precedenza) su di esso. L'iPhone 5s è il primo prodotto Apple a montare questa nuova tecnologia ed è il primo smartphone al mondo a utilizzare una CPU da 64 bit.

È disponibile in tre colorazioni: grigio siderale, argento e oro.

Indice

Software e HardwareModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: iOS.

Come i precedenti modelli di iPhone, l'iPhone 5s utilizza il sistema operativo per dispositivi mobili iOS, sviluppato dalla stessa Apple. È stato introdotto sul mercato con iOS 7.0 nel settembre 2013.

 
iOS 7.0 su iPhone 5s

Apple ha comunicato che sarà possibile installare iOS 12[1].

SiriModifica

Siri è l'assistente virtuale di Apple a cui l'utente può fare richieste e interagire con l'assistente. In iOS 11, Siri impara a conoscere l'utente e ad aiutarlo con le cose di tutti i giorni (ascoltare musica, scrivere, ecc.)

SchermoModifica

Lo schermo misura 4" e il display a cristalli liquidi ha una risoluzione di 1136x640 pixel. La componentistica del touch-screen è implementata direttamente nel display (tecnologia In-Cell) e ciò ha permesso di ridurre lo spessore del telefono. Come per gli altri iPhone, il vetro dell'iPhone 5s è antigraffio, multi-touch e rivestito di un materiale oleorepellente a prova di impronte. La densità di pixel è di 326 ppi (pixel-per-inch o pixel per pollice). Come i modelli precedenti, l'iPhone 5s è dotato di un sensore di luce ambiente per regolare automaticamente la luminosità dello schermo.

AudioModifica

Il telefono supporta i seguenti formati audio:

  • AAC (da 8 a 320 Kbps)
  • Protected AAC (da iTunes Store)
  • HE-AAC, MP3 (da 8 a 320 Kbps)
  • MP3 VBR
  • Audible (formati 2, 3, 4, Audible Enhanced Audio, AAX e AAX+)
  • Apple Lossless
  • AIFF
  • WAV

Tasti fisiciModifica

Come l'iPhone 5, il telefono presenta un totale di cinque tasti fisici, tra cui il pulsante Home, a cui viene integrato il sensore capacitivo di impronte digitali Touch ID, sotto il display che riporta al menu principale, i due pulsanti del volume, l'interruttore silenzioso/blocco rotazione, sullo stesso lato, e il pulsante accensione/standby, nella parte posteriore. Come appena accennato, questo iPhone dispone del Touch ID, in grado di riconoscere le impronte digitali come alternativa al codice di sblocco o all'inserimento di password in determinate applicazioni, che però ha scatenato non poche critiche sulla sua sicurezza con iOS 7[2].

 
Il tasto Home dell'iPhone 5s contiene il sensore capacitivo di impronte digitali Touch ID

VideoModifica

L'iPhone 5s può effettuare registrazioni video a 1080p Full HD a 30 fps, True Tone flash, moviola 720p HD a 120 fps e video in time lapse. Inoltre viene migliorata la stabilizzazione video, lo scatto foto durante registrazione dei video, focus al tocco, riconoscimento dei volti, zoom 3x e il geotagging.

CapacitàModifica

L'iPhone 5s è disponibile in tre varianti: 16, 32 e 64 GB (quest'ultima disponibile fino al 19 settembre 2014, con la messa in vendita dell'iPhone 6 e 6 Plus). I dati vengono memorizzati su una memoria flash integrata e non vi è possibilità di espansione. Il telefono utilizza il processore dual-core Apple A7 a 64 bit, affiancato da un coprocessore di movimento Apple M7 per ottimizzare i consumi. È dotato di 1 GB di RAM LPDDR3.

AlimentazioneModifica

L'iPhone 5s monta una batteria integrata ricaricabile agli ioni di litio. Le varie specifiche di durata ufficiali sono:

  • autonomia in conversazione: fino a 10 ore su 3G;
  • autonomia in standby: fino a 250 ore;
  • utilizzo di internet: fino a 8 ore su 3G; fino a 8 ore su LTE; fino a 10 ore su Wi-Fi;
  • riproduzione video: fino a 10 ore;
  • riproduzione audio: fino a 40 ore.

SicurezzaModifica

Come già accennato, l'iPhone 5s è il primo iPhone a montare un sensore di impronte digitali di tipo capacitivo. Il sensore, presentato col nome commerciale Touch ID, presenta uno spessore di 170 micron con una risoluzione di 500 PPI. È in grado di analizzare lo strato sotto-epidermico e dispone di una leggibilità a 360 gradi per poter riconoscere le impronte in qualsiasi posizione del dito. Si può usare sia per sbloccare il dispositivo che per autenticare operazioni di pagamento nell'App store e in programmi di acquisti online.

La chiave di sicurezza generata a partire dall'impronta digitale viene memorizzata solamente all'interno del chip A7[3].

ControversieModifica

L'iPhone 5s riscontra un relativo problema di vulnerabilità, dovuto all'introduzione del nuovo Touch ID[2]. Come tutti i dispositivi biometrici di impronte digitali, il sistema può essere infatti bypassato, anche se questo richiede determinate competenze e costose attrezzature[4]. Come l'iPhone 6 e l'iPhone 6s , dopo aggiornamento a iOS 11 si sono riscontrati problemi con l'autonomia della batteria; i problemi erano crolli improvvisi di autonomia e quindi spegnimenti improvvisi, a causa della diminuzione della capacità della batteria di fornire picchi istantanei delle prestazioni, Apple ha promosso una iniziativa di sostituzione della batteria a €29 fino al 31/12/2018 , ma da iPhone 6 successivi, escludendo iPhone 5s .

CuriositàModifica

In "Dream", uno degli spot pubblicitari rilasciati da Apple nell'agosto del 2014, figura il brano When I Grow Up di Jennifer O'Connor come colonna sonora.

NoteModifica

  1. ^ Apple mostra un’anteprima di iOS 12, in Apple Newsroom. URL consultato il 17 agosto 2018.
  2. ^ a b iPhone 5S: ecco tutte le vulnerabilità del Touch ID e iOS 7 [Video]
  3. ^ (IT) Informazioni sulle tecnologie evolute di sicurezza con il Touch ID, su support.apple.com.
  4. ^ (EN) Why I Hacked Apple’s TouchID, And Still Think It Is Awesome. | Lookout Blog, su blog.lookout.com. URL consultato il 23 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 24 marzo 2016).

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàGND (DE104551621X