Ignazio Moncada (politico)

politico italiano
Ignazio Moncada Aragona La Cerda
Nobile dei Principi di Paternò
Stemma
Trattamento Don
Nascita Palermo, 19 ottobre 1619
Morte Termini Imerese, 8 novembre 1689
Dinastia Moncada di Paternò
Padre Antonio d'Aragona Moncada
Madre Giovanna de La Cerda dei Duchi di Medinaceli
Consorte Anna Maria Gaetani
Figli
  • Luisa
  • Teresa
  • Giovanna
  • Caterina
  • Giuseppe
  • Ferdinando
Religione Cattolicesimo
Motto Et simili semper

Ignazio Moncada Aragona La Cerda (Palermo, 19 ottobre 1619[1]Termini Imerese, 8 novembre 1689[1]) è stato un nobile e politico italiano del XVII secolo.

COA Príncipe de Paternò - Casa de Moncada.svg

BiografiaModifica

Figlio quartogenito di Antonio d'Aragona Moncada, principe di Paternò e duca di Montalto, e della nobildonna spagnola Giovanna de La Cerda dei duchi di Medina, fu fratello minore di Luigi Guglielmo. Sposato nel 1637 con Anna Maria Gaetani, dei marchesi di Sortino e principi di Cassaro, dall'unione nacquero sei figli.[2]

Personalità di secondo piano dei Moncada, fu governatore delle Fiandre, e governatore della Compagnia della Pace di Palermo nel 1679.[3][4][5]

Il figlio Ferdinando (1646-1712) fu un militare e politico al servizio del Regno di Spagna, che ricoprì importanti incarichi nell'ambito dell'esercito, e di governo.

NoteModifica

  1. ^ a b (ES) V. de Cadenas y Vicent, Caballeros de la Orden de Alcántara que efectuaron sus pruebas de ingreso durante el siglo XVIII, vol. 2, Ediciones Hidalguia, 1992, p. 188.
  2. ^ Genealogien zur Papstgeschichte, vol. 29, Hiersemann, 1999, p. 126.
  3. ^ F. M. Emanuele e Gaetani, marchese di Villabianca, Della Sicilia nobile, vol. 2, Stamperia de' Santi Apostoli, 1757, nota c, p. 18.
  4. ^ V. Spreti, Enciclopedia storico-nobiliare italiana, vol. 5, Forni, 1981, p. 641.
  5. ^ S. Laudani, Lo Stato del principe: i Moncada e i loro territori, Sciascia, 2008, p. 74.