Ferdinando Moncada Gaetani

politico spagnolo
Ferdinando Moncada Gaetani
Viceré di Navarra, Viceré di Sardegna, VI Duca di San Giovanni
XIII Conte di Cammarata, Grande di Spagna
Stemma
In carica 1667-1712
Investitura 26 febbraio 1667
Predecessore Ignazio Moncada Aragona La Cerda
Successore Luigi Guglielmo Moncada Branciforte
Trattamento Don
Nascita Palermo, 24 ottobre 1646
Morte Pamplona, 28 gennaio 1712
Dinastia Moncada di Paternò
Padre Ignazio Moncada Aragona La Cerda
Madre Anna Maria Gaetani
Consorte Giovanna Branciforte Moncada
Figli
Religione Cattolicesimo
Motto Et simili semper
Ferdinando Moncada Gaetani

Viceré di Navarra
Durata mandato 19 ottobre 1709 –
28 gennaio 1712
Capo di Stato Filippo V di Spagna
Predecessore Alberto Octavio T´Serclaes de Tilly
Successore Juan de Riomol

Consigliere di Stato
Durata mandato 1709-1712
Capo di Stato Filippo V di Spagna

Ministro della guerra
Durata mandato 1707-1709
Capo di Stato Filippo V di Spagna

Viceré di Navarra
Durata mandato 13 luglio 1706 –
15 settembre 1706
Capo di Stato Filippo V di Spagna
Predecessore Luis Francisco Benavides y Aragón
Successore Alberto Octavio T´Serclaes de Tilly

Vicerè di Sardegna
Durata mandato 1699-1703
Capo di Stato Carlo II di Spagna
Predecessore José de Solís Valderrábano Dávila
Successore Francisco Ginés Ruiz de Castro

Dati generali
Suffisso onorifico Don

Ferdinado Moncada Gaetani, duca di San Giovanni (Palermo, 24 ottobre 1646Pamplona, 28 gennaio 1712), è stato un nobile italiano del XVIII secolo.

BiografiaModifica

Ultimo di sei figli di Ignazio, dei principi di Paternò, e di Anna Maria Gaetani, figlia di Pietro principe del Cassaro e marchese di Sortino[1], nel 1666 sposò la nipote Giovanna Branciforte Moncada (1645-1680), figlia di Girolamo, IV duca di San Giovanni e XI conte di Cammarata, stati feudali pervenuti in dote alla sua famiglia, di cui il medesimo ebbe investitura il 26 febbraio 1667.[2] Da questa unione nacque l'unico figlio della coppia, Luigi Guglielmo.[3]

Capitano e governatore della compagnia dei cavalli e governatore delle Fiandre[4], ebbe concesso il titolo di Grande di Spagna di prima classe nel 1672[1], e fu generale delle galere in Sicilia nel 1675.[3]

Moncada ricoprì gli incarichi di vicerè di Sardegna (1699-1703[5]), di viceré di Navarra (1706), di ministro della guerra (1707-1709), di membro del Consejo de Estado (1709-1712), e nuovamente di viceré di Navarra (1710-1712).

OnorificenzeModifica

  Cavaliere dell'Ordine militare di Alcántara
— 1662
  Commendatore dell'Ordine di Santiago
  Commendatore di Belvis de la Sierra

NoteModifica

  1. ^ a b LINEE GENERALE MONCADA DI PATERNÒ, su mariomoncadadimonforte.it. URL consultato il 30 giugno 2018.
  2. ^ LINEE GENERALE MONCADA DI PATERNÒ, su mariomoncadadimonforte.it. URL consultato il 09-11-2019.
  3. ^ a b V. Spreti, Enciclopedia storico-nobiliare italiana, vol. 5, Forni, 1981, p. 641.
  4. ^ R. Pilo, Luigi Guglielmo Moncada e il governo della Sicilia (1635-1639), Sciascia, 2008, p. 36.
  5. ^ VICERE' DI SARDEGNA (PDF), su antoninurubattu.it. URL consultato il 30 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 30 giugno 2018).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie