In cauda venenum (album)

album degli Opeth del 2019

In cauda venenum è il tredicesimo album in studio del gruppo musicale svedese Opeth, pubblicato il 27 settembre 2019 dalla Moderbolaget Records e dalla Nuclear Blast.[1]

In cauda venenum
album in studio
ArtistaOpeth
Pubblicazione27 settembre 2019
Durata67:39 (Swedish Version)
67:52 (English Version)
Dischi1
Tracce10
GenereRock progressivo
EtichettaModerbolaget Records, Nuclear Blast
ProduttoreMikael Åkerfeldt
Registrazione18 novembre 2018-6 marzo 2019, Park Studios/Psykbunkern, Stoccolma (Svezia)
Registrazione aggiuntiva: 2018, Junkmail Studios, Stoccolma (Svezia)
FormatiCD, 2 CD, 2 LP, MC, download digitale, streaming
Opeth - cronologia
Album successivo
Singoli
  1. Svekets Prins
    Pubblicato: 15 agosto 2019

DescrizioneModifica

Si tratta dell'ultimo disco del gruppo insieme al batterista Martin Axenrot, che ha abbandonato la formazione dopo quindici anni di permanenza,[2] ed è stato distribuito sia in lingua inglese che in quella svedese. A tal proposito il frontman Mikael Åkerfeldt ha spiegato che la sola versione svedese era quella pensata per la pubblicazione ma ha deciso successivamente di scrivere e cantare parti in inglese temendo che la maggior parte dei fan non avrebbe potuto comprendere appieno il significato dei testo.[3]

TracceModifica

Testi e musiche di Mikael Åkerfeldt.

Swedish Version
  1. Livets Trädgård – 3:28
  2. Svekets Prins – 6:35
  3. Hjärtat Vet Vad Handen Gör – 8:29
  4. De Närmast Sörjande – 7:07
  5. Minnets Yta – 6:34
  6. Charlatan – 5:29
  7. Ingen Sanning Är Allas – 7:20
  8. Banemannen – 6:43
  9. Kontinuerlig Drift – 7:23
  10. Allting Tar Slut – 8:31
English Version
  1. Garden of Earthly Delights – 3:28
  2. Dignity – 6:35
  3. Heart in Hand – 8:29
  4. Next of Kin – 7:08
  5. Lovelorn Crime – 6:34
  6. Charlatan – 5:29
  7. Universal Truth – 7:29
  8. The Garroter – 6:45
  9. Continuum – 7:22
  10. All Things Will Pass – 8:33

FormazioneModifica

Gruppo
Altri musicisti
Produzione

ClassificheModifica

Classifica (2019) Posizione
massima
Australia[4] 20
Austria[4] 15
Belgio (Fiandre)[4] 17
Belgio (Vallonia)[4] 13
Canada[5] 49
Finlandia[4] 2
Germania[4] 5
Italia[4] 24
Paesi Bassi[4] 16
Polonia[6] 19
Regno Unito[7] 13
Regno Unito (rock & metal)[8] 1
Spagna[4] 26
Stati Uniti[5] 59
Stati Uniti (hard rock)[5] 3
Stati Uniti (independent)[5] 2
Stati Uniti (rock)[5] 9
Stati Uniti (tastemaker)[5] 4
Svezia[4] 12
Svizzera[4] 10
Ungheria[9] 29

NoteModifica

  1. ^ (EN) Spencer Kaufman, Opeth set release date for new album, In Cauda Venenum, share new song "Heart in Hand": Stream, su Consequence, 12 luglio 2019. URL consultato il 20 ottobre 2019.
  2. ^ (EN) Mike Stevenson, 'Opeth' Bids Goodbye To Martin Axenrot; Why Did Longtime Drummer Left The Band? Reason Revealed, su Music Times, 16 novembre 2021. URL consultato il 21 maggio 2022.
  3. ^ (EN) Dan Epstein, In Conversation: Opeth's "In Cauda Venenum" Is a Different Kind of Heaviness, su Flood, 26 settembre 2019. URL consultato il 21 maggio 2022.
  4. ^ a b c d e f g h i j k (NL) Opeth – In cauda venenum, su Ultratop. URL consultato il 20 ottobre 2019.
  5. ^ a b c d e f (EN) Opeth – Chart history, su Billboard. URL consultato il 20 ottobre 2019. Cliccare sulla freccia all'interno della casella nera per visualizzare le varie classifiche.
  6. ^ (PL) sprzedaż w okresie: 27.09.2019 - 03.10.2019, su OLiS. URL consultato il 20 ottobre 2019.
  7. ^ (EN) Official Albums Chart Top 100: 04 October 2019 - 10 October 2019, su Official Charts Company. URL consultato il 20 ottobre 2019.
  8. ^ (EN) Official Rock & Metal Albums Chart Top 40: 04 October 2019 - 10 October 2019, su Official Charts Company. URL consultato il 20 ottobre 2019.
  9. ^ (HU) Top 40 album-, DVD- és válogatáslemez-lista, su Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato il 20 ottobre 2019.

Collegamenti esterniModifica