Apri il menu principale

India Song

film del 1975 diretto da Marguerite Duras
India Song
India Song.png
Mathieu Carrière, Didier Flamand, Vernon Dobtcheff, Delphine Seyrig e Claude Mann in una scena del film
Titolo originaleIndia Song
Lingua originalefrancese
Paese di produzioneFrancia
Anno1975
Durata120 min
Rapporto4:3
Generedrammatico
RegiaMarguerite Duras
SceneggiaturaMarguerite Duras
FotografiaBruno Nuytten
MontaggioSolange Leprince
MusicheCarlos d'Alessio
Interpreti e personaggi

India Song è un film del 1975 diretto da Marguerite Duras.

Indice

TramaModifica

Delle voci "intemporali" evocano la vita di Anne-Marie Stretter, moglie dell'ambasciatore francese nell'India britannica degli anni trenta. Nella prima parte del film, le voci raccontano del suo primo matrimonio e della fuga con colui che sarà il suo secondo marito; nella seconda parte, viene messo in scena un ricevimento all'Ambasciata di Francia a Calcutta, durante il quale il viceconsole di Francia a Lahore le urla il suo amore nel bel mezzo della serata; la terza e ultima parte si situa nelle isole all'imbocco del fiume Gange.

ProduzioneModifica

La particolarità del film è la "desincronizzazione" tra ciò che Duras chiama "il film delle voci" e il "film delle immagini". I personaggi non parlano mai in sincrono e le loro parole non sono accompagnate da alcun movimento delle labbra. Secondo quanto raccontato dall'attore Michael Lonsdale, il concepimento di un film tutto in voce fuori campo non fu dettato da una scelta premeditata, ma da una decisione presa dalla Duras nel corso delle riprese della scena del ballo, quando il fonico lamentò l'impossibilità di registrare le voci degli attori con la colonna sonora in sottofondo.[1][2]

Girato nel 1974, benché ambientato a Calcutta, gli esterni del film sono stati girati a Boulogne-Billancourt, nella banlieue di Parigi, e più precisamente al castello Rothschild.

NoteModifica

  1. ^ Intervista a Michael Lonsdale su Paris Cinéma (in francese) [collegamento interrotto], su pariscinema.org.
  2. ^ Intervista a Michael Lonsdale su Les Inrocks (in francese), su lesinrocks.com.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema