Ingrid Salvenmoser

sciatrice alpina austriaca
Ingrid Salvenmoser
Ingrid Salvenmoser Semmering 1998.jpg
Ingrid Salvenmoser a Semmering nel 1998
Nazionalità Austria Austria
Altezza 163 cm
Peso 55 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Slalom gigante, slalom speciale
Squadra SV Scheffau
Termine carriera 2001
Palmarès
Mondiali 0 0 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Ingrid Salvenmoser (Scheffau am Wilden Kaiser, 28 marzo 1967) è un'ex sciatrice alpina austriaca.

BiografiaModifica

Stagioni 1985-1990Modifica

Specialista delle prove tecniche in attività tra la metà degli anni 1980 e il decennio successivo, Ingrid Salvenmoser ottenne il suo primo risultato di rilievo in Coppa del Mondo il 21 gennaio 1985 a Saint-Gervais-les-Bains, giungendo 5ª in slalom gigante. Ai Mondiali juniores dello stesso anno (Jasná 1985) si piazzò 4ª sia in slalom gigante sia in slalom speciale.

Il 20 dicembre 1988 a Courmayeur salì per la prima volta sul podio in Coppa del Mondo chiudendo 3ª nello slalom speciale vinto dalla svizzera Vreni Schneider davanti alla spagnola Blanca Fernández Ochoa e nella stessa stagione esordì ai Campionati mondiali: a Vail 1989 fu 10ª nello slalom gigante e 5ª nello slalom speciale.

Stagioni 1991-2001Modifica

Nella rassegna iridata di Saalbach-Hinterglemm 1991 conquistò la medaglia di bronzo nello slalom speciale e si classificò 8ª nello slalom gigante, mentre ai Mondiali di Morioka 1993 fu 19ª nello slalom gigante e 14ª nello slalom speciale. Nelle successive rassegne iridate di Sierra Nevada 1996 e Sestriere 1997 disputò soltanto lo slalom speciale, piazzandosi rispettivamente al 5º e al 10º posto.

Ai XVIII Giochi olimpici invernali di Nagano 1998, sua unica presenza olimpica, fu 6ª nello slalom speciale. L'anno dopo colse il suo ultimo podio in Coppa del Mondo (2ª nello slalom speciale disputato l'8 gennaio 1999 a Berchtesgaden), ottenne l'ultima vittoria in Coppa Europa (il 22 gennaio a Rogla in slalom speciale) e si congedò dai Campionati mondiali con il 17º posto ottenuto nella rassegna iridata di Vail/Beaver Creek in slalom speciale. Ottenne l'ultimo podio il 7 dicembre 2000 a Serre Chevalier in slalom speciale (2ª) e disputò l'ultima gara di Coppa del Mondo il 10 dicembre successivo a Sestriere, senza completare lo slalom speciale in programma; si ritirò dalle competizioni agonistiche al termine di quella stessa stagione 2000-2001 e la sua ultima gara in carriera fu uno slalom speciale FIS disputato a Stowe il 4 aprile.

PalmarèsModifica

MondialiModifica

Coppa del MondoModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 8ª nel 1994
  • 6 podi (tutti in slalom speciale)
    • 3 secondi posti
    • 3 terzi posti

Coppa EuropaModifica

Coppa Europa - vittorieModifica

Data Località Paese Specialità
9 dicembre 1995 Špindlerův Mlýn   Rep. Ceca SL
11 dicembre 1998 Sankt Sebastian   Austria SL
22 gennaio 1999 Rogla   Slovenia SL

Legenda:
SL = slalom speciale

Australia New Zealand CupModifica

Campionati austriaciModifica

Campionati austriaci junioresModifica

  • 3 medaglie[1]:
    • 2 argenti (discesa libera, slalom gigante nel 1985)
    • 1 bronzo (combinata nel 1985)

NoteModifica

  1. ^ a b (DE) Ingrid Salvenmoser, su oesv.at - ÖSV-Siegertafel, Federazione sciistica dell'Austria (Österreichischer Skiverband). URL consultato il 27 marzo 2016.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica