Isole Frisone Occidentali

isole dei Paesi Bassi
Isole Frisone Occidentali
(NL) Nederlandse Waddeneilanden
(FY) Nederlânske waadeilannen
W W West Frisian Islands.png
Le isole Frisone Occidentali viste da satellite
Geografia fisica
Coordinate53°22′N 5°20′E / 53.366667°N 5.333333°E53.366667; 5.333333Coordinate: 53°22′N 5°20′E / 53.366667°N 5.333333°E53.366667; 5.333333
ArcipelagoIsole Frisone
Geografia politica
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
Demografia
Abitanti24008 (maggio 2014)
Cartografia
WaddeneilandenNL.png
1. Noorderhaaks
2. Richel
3. Griend
4. Rif
5. Engelsmanplaat
6. Simonszand
7. Rottumerplaat
8. Rottumeroog.
Mappa di localizzazione: Paesi Bassi
Isole Frisone Occidentali
Isole Frisone Occidentali
voci di isole dei Paesi Bassi presenti su Wikipedia

Le isole Frisone Occidentali sono una serie di isole dei Paesi Bassi situate tra il Mare del Nord e il Mare dei Wadden, parte dell'arcipelago delle Isole Frisone.

Le isole maggiori sono, da ovest a est: Texel, Vlieland, Terschelling, Ameland e Schiermonnikoog[1].

Le isole sono sorte durante l'ultima era glaciale e da allora la morfologia delle stesse è variata parecchio. I processi che ne hanno modificato e ne continuano a modificare la morfologia sono soprattutto lo spostamento di sabbia, l'erosione e la sedimentazione lungo le coste, tipici dei paesaggi caratterizzati dalle maree. La geografia della zona è variata sia a causa delle tempeste che periodicamente si sono abbattute sulle coste, sia per l'intervento dell'uomo. Nel corso dei secoli alcune isole sono scomparse; quelle di cui si ha traccia sono Eierland, Monnikenlangenoog, Bosch, Corresant e Heffesant.

Tra le tempeste che hanno modificato la morfologia si ricorda quella più devastante mai registrata avvenuta nella notte di Santa Lucia del 1287. L'intervento dell'uomo più importante nell'area è stato la costruzione della diga Afsluitdijk che ha profondamente modificato le correnti del Mare dei Wadden e la morfologia delle isole. I lavori alla diga hanno inoltre, nel 1924, hanno unito l'allora isola di Wieringen alla terraferma.

Le isole Frisone sono una delle principali mete turistiche dei Paesi Bassi e molte di esse sono riserve naturali.

IsoleModifica

Isola Popolazione Superficie Provincia
Noorderhaaks disabitata 5 km2   Olanda Settentrionale
Texel 13641 463,28 km2   Olanda Settentrionale
Vlieland 1113 36,13 km2   Frisia
Richel disabitata 1,16 km2   Frisia
Terschelling 4721 86,16 km2   Frisia
Griend disabitata 0,1 km2   Frisia
Ameland 3591 58,83 km2   Frisia
Rif disabitata 0,1 km2   Frisia
Engelsmanplaat disabitata 0,8 km2   Frisia
Schiermonnikoog 942 43,99 km2   Frisia
Simonszand disabitata 0,9 km2   Groninga
Rottumerplaat disabitata 7,82 km2   Groninga
Rottumeroog disabitata 2,65 km2   Groninga
Zuiderduintjes disabitata 0,74 km2   Groninga

NoteModifica

  1. ^ (EN) The Dutch Wadden Sea Islands, Wadden Sea World Heritage. URL consultato il 12 gennaio 2015..

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN234148356 · LCCN (ENsh85146169 · GND (DE4079222-5 · WorldCat Identities (EN234148356
  Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Paesi Bassi