Apri il menu principale
Jagdstaffel 9
Descrizione generale
Attiva1º giugno 1916 - 15 gennaio 1919
NazioneGermania Impero tedesco
ServizioLuftstreitkräfte
Comandanti
Degni di notaKurt Student
Walter Blume
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La Jagdstaffel 9 (in tedesco: Königlich Preußische Jagdstaffel Nr 9, abbreviato in Jasta 9) era una squadriglia (staffel) da caccia della componente aerea del Deutsches Heer, l'esercito dell'Impero tedesco, durante la prima guerra mondiale (1914-1918).

Indice

StoriaModifica

La Jagdstaffel 9 viene fondata il 1º giugno 1916, ma entra in servizio effettivo solo il 5 ottobre dello stesso anno[1]. L'unità viene formata con piloti provenienti da una unità aerea specializzata chiamata Fokkerstaffel di supporto alla 3ª Armata dell'esercito imperiale tedesco nata il 16 giugno 1916 sotto la guida dell'Oberleutnant Ascheberg a cui succede l'Oberleutnant Kurt Student che sarà anche il primo comandante della Jagdstaffel.

Sin dalla sua formazione la squadriglia aerea ha avuto come base operativa l'aerodromo di Leffincourt dove rimane per circa un anno e mezzo prima di subire ben 8 spostamenti negli ultimi 8 mesi di guerra. Al primo spostamento presso l'aerodromo di Chéry-lès-Pouilly, viene assegnata alla alla 7ª Armata dell'esercito imperiale tedesco. Nel mese di luglio 1918 entra a far parte del Jagdgruppe 5 con base a Maizy; questa formazione aerea comprendeva anche la Jagdstaffel 1, la Jagdstaffel 41, la Jagdstaffel 45, la Jagdstaffel 50 e la Jagdstaffel 66[2].

La squadriglia viene inizialmente equipaggiata con i Fokker E.III e i Fokker E.IV per poi essere sostituiti nei primi mesi del 1917 con i più moderni Albatros D.II e successivamente, nel maggio 1918, con i Fokker D.VII[2]. Il Leutnant Walter Blume è stato l'ultimo Staffelführer (comandante) della Jagdstaffel 9, dal marzo del 1918 fino alla fine della guerra. La Jasta è stata smobilitata il 15 gennaio 1919[2].

Alla fine della prima guerra mondiale alla Jagdstaffel 9 vennero accreditate 107 vittorie aeree. Di contro, la Jasta 9 perse 13 piloti, 3 feriti in combattimento, a cui si sommano i 5 morti e 3 feriti per incidente[1].

Lista dei comandanti della Jagdstaffel 9Modifica

Di seguito vengono riportati i nomi dei piloti che si succedettero al comando della Jagdstaffel 9[1].

Grado Nome Periodo
Oberleutnant Kurt Student 5 ottobre 1916 – 14 marzo 1918
Leutnant Walter Blume 14 marzo 1918 - 11 novembre 1918

Lista degli aerei utilizzati della Jagdstaffel 9Modifica

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) The Aerodrome - Jagdstaffel 9, su theaerodrome.com.
  2. ^ a b c Franks, Bailey e Guest 1993, p. 33.

BibliografiaModifica

  • (EN) Norman Franks, Frank W. Bailey e Russell Guest, Above the Lines: The Aces and Fighter Units of the German Air Service, Naval Air Service and Flanders Marine Corps, 1914–1918, Oxford, Grub Street, 1993, ISBN 978-0-948817-73-1.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica