Jakhalmandi

Jakhalmandi
Commissione Municipale (Municipal Committee)
Localizzazione
StatoIndia India
Stato federatoHaryana
DivisioneHisar
DistrettoFatehabad
Territorio
Coordinate29°48′02.77″N 75°50′00.17″E / 29.800769°N 75.833381°E29.800769; 75.833381 (Jakhalmandi)Coordinate: 29°48′02.77″N 75°50′00.17″E / 29.800769°N 75.833381°E29.800769; 75.833381 (Jakhalmandi)
Altitudine216[1] m s.l.m.
Abitanti6 890 (2001)
Altre informazioni
Linguehindi, inglese
Cod. postale125133[2]
Prefisso1692522[3]
Fuso orarioUTC+5:30
Cartografia
Mappa di localizzazione: India
Jakhalmandi
Jakhalmandi

Jakhalmandi è una città dell'India di 6.890 abitanti, situata nel distretto di Fatehabad, nello stato federato dell'Haryana. In base al numero di abitanti la città rientra nella classe V (da 5.000 a 9.999 persone)[4].

Geografia fisicaModifica

La città è situata a 29° 48' 0 N e 75° 49' 60 E e ha un'altitudine di 216 m s.l.m.[1].

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Al censimento del 2001 la popolazione di Jakhalmandi assommava a 6.890 persone, delle quali 3.752 maschi e 3.138 femmine. I bambini di età inferiore o uguale ai sei anni assommavano a 871, dei quali 506 maschi e 365 femmine. Infine, coloro che erano in grado di saper almeno leggere e scrivere erano 4.925, dei quali 2.824 maschi e 2.101 femmine.[5]

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Falling Rain Genomics, Inc, Jakhal, India Page, su fallingrain.com. URL consultato l'11 luglio 2008.
  2. ^ (EN) India Post, Pincode search - Jakhal Mandi, su indiapost.gov.in. URL consultato il 28 luglio 2008.
  3. ^ (EN) Indiacom, STD Code list for City : J, su indiacom.com. URL consultato il 10 agosto 2008.
  4. ^ (EN) Census of India, Alphabetical list of towns and their population - Haryana (PDF), su censusindia.gov.in. URL consultato il 21 maggio 2008.
  5. ^ (EN) Census of India 2001, Population, population in the age group 0-6 and literates by sex - Cities/Towns (in alphabetic order): 2001, su censusindia.net. URL consultato il 20 giugno 2008 (archiviato dall'url originale il 16 giugno 2004).
  Portale India: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'India