Apri il menu principale
James Anderson
James Anderson at the 1922 Davis Cup.jpg
James Anderson durante la Coppa Davis 1922
Nazionalità Australia Australia
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Miglior ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open V (1922, 1924, 1925)
Francia Roland Garros -
Regno Unito Wimbledon SF (1922, 1925)
Stati Uniti US Open SF
Doppio1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Miglior ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open V (1924)
Francia Roland Garros -
Regno Unito Wimbledon V (1922)
Stati Uniti US Open -
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
 

James Outram Anderson (Enfield, 17 settembre 1894Gosford, 23 dicembre 1973) è stato un tennista australiano.

Indice

BiografiaModifica

Nasce ad Enfield, un sobborgo di Sydney, nel 1894, ultimo di otto fratelli.[1] Nel marzo 1917 si sposa con Maud Irene Whitfield, deceduta successivamente nel 1955.[1]
Si risposa nel '57 con Mabel Little e muore nel 1973 a quasi ottant'anni a Gosford.[1]

CarrieraModifica

Ha ottenuto ottimi risultati al torneo di casa, gli Australian Open. In singolare partecipa a cinque edizioni ottenendo tre vittorie e due semifinali.[2] Nel doppio arriva sempre in finale, vincendo l'edizione 1924.[2]
Sempre negli anni venti raggiunge la semifinale a Wimbledon e agli U.S. National Championships. Sui campi londinesi riesce a vincere il titolo del doppio maschile nel 1922 insieme all'inglese Randolph Lycett.
In Coppa Davis gioca con la squadra australiana in trentasei match, vincendone 28.[3]

Finali del Grande SlamModifica

SingolareModifica

Vinte (1)Modifica

Anno Torneo Avversario in finale Risultato
1922   Australian Championships   Gerald Patterson 6-0, 3-6, 3-6, 6-3, 6-2
1924   Australian Championships (2)   Richard Schlesinger 6-3, 6-4, 3-6, 5-7, 6-3
1925   Australian Championships (3)   Gerald Patterson 11–9, 2–6, 6–2, 6–3

NoteModifica

  1. ^ a b c Virginia O'Farrell, Anderson, James Outram, edu.au. URL consultato il 16 marzo 2012.
  2. ^ a b australianopen.com, James Anderson, su australianopen.com. URL consultato il 16 marzo 2012.
  3. ^ daviscup.com, James Anderson, su daviscup.com. URL consultato il 16 marzo 2012.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica