La folle vita

film belga del 2020

La folle vita (Une vie démente) è un film del 2020 scritto e diretto da Ann Sirot e Raphaël Balboni.

La folle vita
Jo Deseure e Jean Le Peltier in una scena del film
Titolo originaleUne vie démente
Lingua originalefrancese
Paese di produzioneBelgio
Anno2020
Durata86 min
Generedrammatico, commedia
RegiaAnn Sirot, Raphaël Balboni
SceneggiaturaAnn Sirot, Raphaël Balboni
ProduttoreJulie Esparbes
Casa di produzioneHélicotronc, BeTV, Proximus
Distribuzione in italianoWanted Cinema
FotografiaJorge Rodríguez
MontaggioSophie Vercruysse, Raphaël Balboni
ScenografiaLisa Etienne
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La pellicola, una commedia drammatica sul tema delle demenza, è la prima opera alla regia realizzata dalla coppia Sirot e Balboni. Il film ha ottenuto dodici candidature ai premi Magritte 2022, tra cui miglior film e miglior regia, eguagliando il record precedentemente stabilito da Un'estate da giganti (2011).

Alex e Noémie, dopo anni passati insieme, desiderano avere un bambino. I loro piani vengono stravolti quando Suzanne, madre di Alex, comincia ad assumere dei comportamenti bizzarri. Si scopre che la donna è affetta di demenza semantica, una malattia neurogenerativa che condiziona radicalmente la vita quotidiana di chi ne soffre. Alex e Noémie si vedono così costretti a badare su Suzanne, ormai divenuta imprevedibile e regredita a comportamenti infantili e immaturi. La cura della giovane coppia nei confronti della donna si rivelerà essere un'insolita scuola di vita sull'essere genitori.

Distribuzione

modifica

La folle vita è stato presentato in anteprima il 2 ottobre 2020 al Festival di Namur, come film d'apertura della 35ª edizione.[1] La pellicola è stata distribuita nelle sale cinematografiche belghe a partire dal successivo 3 ottobre da Imagine Film Distribution.[2]

In Italia, il film è stato pubblicato il 14 gennaio 2022 in video on demand in versione originale sottotitolata, in seguito all'annuncio delle candidature ai premi Magritte di quell'anno. La distribuzione nelle sale italiane è stata successivamente fissata al 29 giugno 2023 da Wanted Cinema.[3]

Riconoscimenti

modifica
  1. ^ a b Aurore Engelen, Forte presenza francese al Festival di Namur, su Cineuropa, 23 settembre 2020. URL consultato il 13 gennaio 2022.
  2. ^ (FR) Pierre Abouchahla, “Une vie démente” ouvrira le FIFF, su ecran-total.fr, 21 agosto 2020. URL consultato il 26 gennaio 2022.
  3. ^ Wanted Cinema porta nelle sale italiane La folle vita, su moviedigger.it, 16 maggio 2023. URL consultato il 16 giugno 2023.
  4. ^ Rosanna Scardi, Bergamo Film Meeting: vince «Une vie démente», su bergamo.corriere.it, 1° maggio 2021. URL consultato il 26 gennaio 2022.
  5. ^ (EN) Madly in Life (Une vie démente), su Eventive. URL consultato il 22 gennaio 2022.
  6. ^ (EN) Melanie Goodfellow, ‘Madly In Life’, ‘Playground’ lead Belgium’s Magritte nominations, su Screen International, 12 gennaio 2022. URL consultato il 22 gennaio 2022.

Collegamenti esterni

modifica
  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema