Apri il menu principale

La ragazza del peccato

film del 1958 diretto da Claude Autant-Lara
La ragazza del peccato
La ragazza del peccato.png
Franco Interlenghi e Brigitte Bardot in una scena del film
Titolo originaleEn cas de malheur
Paese di produzioneFrancia, Italia
Anno1958
Durata122 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico
RegiaClaude Autant-Lara
SoggettoGeorges Simenon
SceneggiaturaJean Aurenche, Pierre Bost
FotografiaJacques Natteau
MontaggioMadeleine Gug
MusicheRené Cloërec
ScenografiaMax Douy
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La ragazza del peccato è un film di Claude Autant-Lara uscito in sala il 17 settembre 1958, tratto dal romanzo In caso di disgrazia del 1956 di Georges Simenon.

TramaModifica

Andrè Gobillot, un celebre avvocato di mezza età, accetta di difendere la giovane Yvette, una provinciale arrivata a Parigi ed implicata in un tentativo di rapina. La ragazza gli si era addirittura offerta ben consapevole di non essere in grado di pagare il suo onorario. L'avvocato piano piano si fa prendere da una intensa passione e dopo aver saputo che Yvette è incinta decide di parlare con la moglie per lasciarla. La donna nel frattempo si era accorta di tutto ma aveva preferito tacere per evitare inutili scandali e cerca di convincere il marito della follia del suo gesto. Nel frattempo Yvette accetta un ultimo incontro con Mazetti, uno dei suoi ex amanti, il quale folle di gelosia la uccide. Andrè quindi non può fare altro che ritornare dalla moglie, pronta ad accoglierlo come se non fosse successo nulla.

CriticaModifica

Il Mereghetti. Dizionario dei film 1993: **

«Uno storico confronto tra i due miti del cinema francese: uno al tramonto, l'altro in ascesa».

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN294562410 · BNF (FRcb166126429 (data)
  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema