Apri il menu principale

Ladislao Mittner

critico letterario, filologo e accademico italiano

Ladislao Mittner (Fiume, 23 aprile 1902Venezia, 5 maggio 1975) è stato un critico letterario, filologo e accademico italiano.

BiografiaModifica

Nacque a Fiume, oggi in Croazia, sotto l'Impero austro-ungarico, da padre ungherese. Ricevette una formazione culturale mitteleuropea e divenne un appassionato e profondo conoscitore della letteratura e della lingua tedesca.

Laureatosi a 21 anni presso l'università di Bologna (1923), per trent'anni (1942-1972) fu docente presso il Dipartimento di germanistica dell'Università "Ca' Foscari" di Venezia.

Insigne filologo e critico, fu autore di un'apprezzata e diffusa grammatica della lingua tedesca (Mondadori, 1933 ed edizioni successive per oltre 50 anni) e di diversi saggi di lingua e letteratura su autori come Adalbert Stifter, Theodor Storm, Ludwig Tieck, Friedrich Schiller, Hermann Broch, Rainer Maria Rilke, Goethe, Friedrich Hölderlin, Thomas Mann.

La sua opera più nota è la monumentale Storia della letteratura tedesca (Einaudi, 1964-77 ed edizioni successive). Scrisse anche un importante volume più specifico, intitolato La letteratura tedesca del Novecento (1960). Spiccano tra gli altri i suoi studi riguardanti il Romanticismo tedesco: Ambivalenze romantiche. Studi sul Romanticismo tedesco (1960).

OpereModifica

  • La concezione del divenire nella lingua tedesca (1931)
  • L'opera di Thomas Mann (1936)
  • La lingua tedesca e lo spirito dell'antica poesia germanica (1942)
  • Ambivalenze romantiche (1954)
  • La letteratura tedesca del Novecento e altri saggi (1960)
  • L'espressionismo (1965)
  • Saggi, divagazioni, polemiche (1965)

Onorificenze e riconoscimentiModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN10656243 · ISNI (EN0000 0000 6298 9695 · SBN IT\ICCU\RAVV\000052 · LCCN (ENn79043324 · GND (DE119447312 · BNF (FRcb12776129j (data) · WorldCat Identities (ENn79-043324