Lago Morto

Lago Morto
Lago Morto dal Nevegal 1.jpg
Lago Morto dal Nevegal
Stato Italia Italia
Regione   Veneto
Provincia   Treviso
Comune Vittorio Veneto-Stemma.png Vittorio Veneto
Coordinate 46°03′36″N 12°19′16″E / 46.06°N 12.321111°E46.06; 12.321111
Altitudine 276 m s.l.m.
Dimensioni
Superficie 0,76 km²
Profondità massima 56 m
Volume 0,0237 km³
Idrografia
Bacino idrografico 17,18 km²
Mappa di localizzazione: Italia
Lago Morto
Lago Morto

Il Lago Morto è uno specchio d'acqua della provincia di Treviso.

GeografiaModifica

Si trova nella val Lapisina, la vallata che inizia a nord di Vittorio Veneto e si inserisce tra le Prealpi Bellunesi culminando nella sella di Fadalto, da cui si può raggiungere l'Alpago e la Valbelluna. Si trova a 276 m s.l.m. e raggiunge i 56 m di profondità.

Il lago è così chiamato perché non ha né immissari, né emissari, essendo probabilmente alimentato da bacini carsici sotterranei. Come il vicino lago di Santa Croce, situato in territorio bellunese, rappresenta un lago intravallivo, formatosi attraverso uno sbarramento alluvionale, morenico e di frana[1].

Assieme ai due laghi di Revine Lago, è uno dei maggiori della provincia.

Sulle sue rive settentrionali sorge il paese di Fadalto Basso, mentre a sud si trova Nove, entrambe frazioni di Vittorio Veneto.

Il lago Morto alimenta anche due centrali idroelettriche (quella di Fadalto, 1924, e quella di Nove, 1973).

OrografiaModifica

Le immagini che seguono visualizzano l'inquadramento geografico e la rappresentazione del complesso sistema orografico sovrastante il Lago di Santa Croce - Lago Morto, ottenute mediante l'elaborazione di un Modello digitale di elevazione (DEM - Digital elevation model) del terreno, derivato dalla composizione di alcuni elementi della Carta Tecnica Regionale Numerica della Regione Veneto.

AmbienteModifica

Il lago è balneabile, vista la buona qualità delle sue acque, e ospita varie specie ittiche: cavedani, alborelle, coregoni, trote fario e iridee (immesse a scopi alieutici; il lago Morto è infatti riserva di pesca), lucci, tinche e carpe.

NoteModifica

  1. ^ Simone Busoni, Aldino Bondesan, I segni del passato geologico. Viaggio tra i geositi della provincia di Treviso, Crocetta del Montello, Antiga, 2019, p. 44, ISBN 978-88-8435-169-2.

Altri progettiModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Lago Morto, su LIMNO - Banca dati dei laghi italiani, CNR (archiviato dall'url originale il 4 novembre 2019).