Apri il menu principale

GeografiaModifica

Si trova nella Val Lapisina, la vallata che inizia a nord di Vittorio Veneto e si inserisce tra le Prealpi Bellunesi circostanti verso la Val Belluna.

Il lago è così chiamato perché, apparentemente, non ha né immissari, né emissari, essendo probabilmente alimentato da bacini carsici sotterranei. Si trova a 276 m s.l.m. e raggiunge i 56 m di profondità.

Assieme ai due laghi di Revine Lago, è uno dei maggiori della provincia.

Sulle sue rive settentrionali sorge il paese di Fadalto Basso, mentre a sud si trova Nove, entrambe frazioni di Vittorio Veneto.

Il lago Morto alimenta anche due centrali idroelettriche (quella di Fadalto, 1924, e quella di Nove, 1973).

OrografiaModifica

Le immagini che seguono visualizzano l'inquadramento geografico e la rappresentazione del complesso sistema orografico sovrastante il Lago di Santa Croce - Lago Morto, ottenute mediante l'elaborazione di un Modello digitale di elevazione (DEM - Digital elevation model) del terreno, derivato dalla composizione di alcuni elementi della Carta Tecnica Regionale Numerica della Regione Veneto.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica