Laura Esquivel (scrittrice)

scrittrice messicana

Laura Esquivel (Città del Messico, 30 settembre 1950) è una scrittrice e politica messicana.

Laura Esquivel
Laura Esquivel nel 2011

Deputata del Congresso dell'Unione
Durata mandato1º settembre 2015 –
30 agosto 2018

Dati generali
Partito politicoMORENA
ProfessioneScrittrice

Biografia modifica

Terza figlia del telegrafista Julio César Esquivel e di sua moglie Josefina, Laura Esquivel si è dedicata alla docenza e ha scritto opere di teatro per bambini e sceneggiature cinematografiche. Nei suoi romanzi utilizza il realismo magico (combinazione del soprannaturale con la quotidianità).

Il suo primo e più celebre romanzo, Dolce come il cioccolato[1] (Como agua para chocolate) del 1989, è stato rappresentato al cinema da suo marito, il regista Alfonso Arau, nel 1992, con il titolo Come l'acqua per il cioccolato e premiato con dieci premi Ariel della Accademia Messicana delle Arti e Scienze Cinematografiche. Nel romanzo, la scrittrice proclama l'importanza della cucina come il luogo più importante delle case, elevandola a sorgente per la conoscenza e la comprensione del sapore e del desiderio.

Sia il film che il libro, tradotto in più di 30 lingue, ebbero successo in molti paesi[senza fonte]. Nel 1994 le fu assegnato il Premio ABBY (American Bookseller Book of the Year), che per la prima volta venne concesso a una scrittrice straniera.

Attiva in politica, dal 2015 al 2018 è stata deputata al Congresso dell'Unione per il Movimento Rigenerazione Nazionale, il partito di Andrés Manuel López Obrador.

Sposata con l'attore e regista Alfonso Arau, vive a Città del Messico e ha due figli.

Opere modifica

Dolce come il cioccolato, El diario de Tita e Dolce come il desiderio costituiscono una trilogia.[2]

Note modifica

  1. ^ Catalogo SBN, su sbn.it. URL consultato il 16 luglio 2015.
  2. ^ (ES) Laura Esquivel hace trilogía de 'Como agua para chocolate', su El Universal, 18 maggio 2016. URL consultato il 10 settembre 2021.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN113190161 · ISNI (EN0000 0001 2148 1657 · SBN CFIV105477 · Europeana agent/base/70881 · LCCN (ENnr91008741 · GND (DE115774920 · BNE (ESXX1145859 (data) · BNF (FRcb12226340q (data) · J9U (ENHE987007437325205171 · NSK (HR000121227 · NDL (ENJA00466211 · CONOR.SI (SL10616675 · WorldCat Identities (ENlccn-nr91008741