Apri il menu principale

I Lauria, Di Lauria o Loria sono una famiglia nobile siciliana, originaria della Basilicata[1][2][3].

StoriaModifica

Furono signori del feudo di Lauria, da cui trassero il cognome[1][2][3].

Ruggero di Lauria venne in Sicilia nel 1292 accompagnando Giacomo I d'Aragona in qualità di grande ammiraglio. Un Antonio ebbe cariche militari servendo Ludovico di Sicilia. Un Erasmo ebbe parte rilevante nel caso di Sciacca schierandosi con i De Luna d'Aragona[1][2], ma sono stati sollevati dubbi se questo Erasmo abbia fatto parte di questa famiglia[4].

La famiglia contrasse matrimoni con le famiglie Lanza, Moncada, Sanseverino, Carafa, Chiaramonte e altre[5].

AraldicaModifica

Arma: D'oro, con quattro fasce di verde[1].

PersoneModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d Vincenzo Palizzolo Gravina, Il blasone in Sicilia: ossia, Raccolta araldica pagina 239 (TXT), Visconti & Huber, 1875.
    «Nobile famiglia di Basilicata (Napoli), ove al dir del Savasta possedé una terra di tal nome, da cui il cognome. [...] un Erasmo figurò non poco nel Caso di Sciacca patteggiando pei Luna».
  2. ^ a b c Francesco Savasta, Il famoso caso di Sciacca pagina 57, 1843.
    «La famiglia Lorìa, o Laurìa, combatté nel caso di Sciacca a favore del conte Luna, e contro del Perollo. Fu nobile nella Basilicata, ove possedeva la terra di Laurìa, da cui prese il suo cognome.».
  3. ^ a b Giovanni Battista di Crollalanza, Dizionario storico-blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti volume II pagina 12, Direzione del giornale araldico, Pisa, 1886.
    «Nobile famiglia di Basilicata che prese il cognome dalla terra di Lauria sua signoria».
  4. ^ Mango di Casalgerardo, Nobiliario di Sicilia, A. Reber, 1912.
    «Non sappiamo se sia appartenuto a questa stessa famiglia un Erasmo Lauria, che seguì le parti del conte Luna nel famoso caso di Sciacca».
  5. ^ Biagio Aldimari, Memorie historiche di diverse famiglie nobili pagina 100, 1691.

BibliografiaModifica

  • Biagio Aldimari, Memorie historiche di diverse famiglie nobili, 1691
  • Davide Andreotti, Storia dei cosentini, S. Marchese Editore, 1869
  • Francesco Savasta, Il famoso caso di Sciacca, 1843