Apri il menu principale

Le 33 strategie della guerra

Le 33 strategie della guerra
Titolo originaleThe 33 Strategies of War
AutoreRobert Greene
1ª ed. originale2006
Generetrattato
Sottogeneremilitare, filosofico
Lingua originaleinglese

Le 33 strategie della Guerra (titolo originale: The 33 Strategies of War) è un libro del 2006 scritto dall'autore americano Robert Greene, descritto come "una guida per il gioco sociale della vita quotidiana, informata dai ... principi militari in guerra".[1]

Il libro è composto da discussioni ed esempi sulle strategie offensive e difensive di una grande varietà di persone e condizioni, applicandoli ai conflitti sociali come litigi familiari e trattative commerciali.[2][3][4]

AccoglienzaModifica

The Independent ha detto che Greene si è definito un "Machiavelli dei tempi moderni" ma che "non è mai chiaro se crede davvero a ciò che scrive o se è solo il suo routine ridicolo". e conclude "C'è qualcosa di meno di un adulto su tutto."[5] James G. Stavridis sostiene che il libro aveva una buona ampiezza, ma mancava di profondità[6]

Il teorico e autore John Adair ha detto che Greene "mostra una scarsa comprensione dell'argomento" e il libro si basa sull'ipotesi errate che l'arte della strategia militare e l'arte di vivere siano paragonabili. [7] Secondo il Booklist il libro è ripetitivo, privo di senso dell'umorismo e aveva un fastidioso "tono quasi-spirituale".[8]

Il giocatore di pallacanestro Chris Bosh ha dichiarato che il suo libro preferito è Le 33 strategie della Guerra.[9][10][11]

Nel libro, Greene scrive che "l'Afghanistan era ricco di gas naturale e di altro minerale e aveva porti sull'Oceano Indiano": [12] l'Afghanistan è circondato da terre. Si dice che i racconti politici del libro siano "per lo più ridicoli o semplicemente sbagliati".[13]

Il libro ha venduto più di 200.000 copie.[senza fonte]

NoteModifica

  1. ^ Greene, Robert, "The 33 Strategies of War", Viking Adult, 2006
  2. ^ Fearn, Nicholas (5 marzo 2006), "The 33 Strategies of War, by Robert Greene", The Independent, recuperato 15 Agosto 2018
  3. ^ 33 Strategies Of War You Should Apply To Everyday Life - Business Insider, su businessinsider.com.
  4. ^ dcmilitary.com, http://www.dcmilitary.com/navy/seaservices/11_02/commentary/40435-1.html.
  5. ^ The Independent, The 33 Strategies of War, by Robert Greene.
  6. ^ Jim Stavridis, The 33 Strategies of War, U.S. Naval Institute, 2006. URL consultato il 12 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 16 gennaio 2016).
  7. ^ John Adair, All is fair in work and war?, Management Today, 2006. URL consultato il 12 gennaio 2014. alternative URL Archiviato il 16 gennaio 2016 in Internet Archive.
  8. ^ Brendan Driscoll, The 33 Strategies of War[collegamento interrotto], Booklist, 2006. URL consultato il 12 gennaio 2014.
  9. ^ Tice, Carol. All’s Fair?. Entrepreneur. November 1, 2006.
  10. ^ GQ, Not a Third Wheel: A GQ&A with Chris Bosh.
  11. ^ THE MERCHANT OF MENACE.
  12. ^ Greene, The 33 Strategies of War, p284.
  13. ^ St Louis Post-Dispatch Archiviato il 5 gennaio 2014 in Internet Archive., If war's a given, then strategy is the wild card, by Joseph Losos, 29 January 2006.


Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica