Lingua dei segni svedese-finlandese

SVK
Finlandssvenskt teckenspråk
Suomenruotsalainen viittomakieli
Parlato inFinlandia e Svezia
Locutori
Totale300
Classificanon nelle prime 100
Altre informazioni
TipoLingua dei segni
Codici di classificazione
ISO 639-2sgn-FI
ISO 639-3fss (EN)
Glottologfinl1235 (EN)

La lingua dei segni svedese-finlandese[1], in finlandese suomenruotsalainen viittomakieli e in svedese finlandssvenskt teckenspråk, sigla FinSSL, è la lingua naturale per sordi più comunemente utilizzata in Finlandia, con una popolazione di circa 450 persone della comunità sorda svedese e finlandese.

StoriaModifica

Era utilizzata da circa 300[2] persone, di cui 150 sordi ed udenti, tutti specificatamente della città di Porvoo. Non è più insegnata nelle scuole pubbliche (l'ultimo corso risale al 1993[3]) e pertanto in pericolo di estinzione, anche per la mancanza di interpreti.

NoteModifica

  1. ^ Ethnologue: Finland-Swedish Sign Language
  2. ^ Sign language users Archiviato il 24 marzo 2011 in Internet Archive.
  3. ^ Suomenruotsalaiset viittomakieliset, su kl-deaf.fi. URL consultato il 24 novembre 2014 (archiviato dall'url originale il 20 maggio 2014).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica