Apri il menu principale
Lingua klingon
tlhIngan Hol
Creato daMarc Okrand nel 1984
ContestoTelefilm e film Star Trek
Locutori
Totale79[1]
ClassificaNon nelle prime 100
Altre informazioni
TipoOggetto Verbo Soggetto
Tassonomia
FilogenesiLingua artificiale
 Lingua artistica
Statuto ufficiale
Regolato daKlingon Language Institute
Codici di classificazione
ISO 639-1---
ISO 639-2tlh
ISO 639-3tlh (EN)
Estratto in lingua
Dichiarazione universale dei diritti umani, art. 1
boghDI', tlhab Hoch Humanpu', nur rap DIbmey rap je ghaj. meqlaH 'ej ghob lughaj 'ej reH loDnI'chaj ghaH latlh 'e' luHarvIS vangnIS.
Alfabeto klingon
Un esempio di alfabeto klingon

La lingua klingon (nome nativo tlhIngan Hol) è una lingua artistica ideata da Marc Okrand e da James Doohan per la Paramount Pictures e parlata dalla razza aliena dei Klingon nelle serie televisive e nei film di fantascienza di Star Trek. La lingua Klingon fu progettata servendosi di un ordine Oggetto Verbo Soggetto per dare una sensazione aliena al linguaggio.

A volte ci si riferisce al klingon con la parola klingonese, ma fra la comunità di parlanti questo termine viene spesso utilizzato per riferirsi ad un'altra lingua klingon, il Klingonaase, descritta nei romanzi di John M. Ford ispirati a Star Trek.

La lingua Klingon ha codice ISO 639-2: tlh.

FonologiaModifica

Sistema di scritturaModifica

L'alfabeto dei klingon è il pIqaD, che viene translitterato nel seguente modo:

pIqaD alfabeto latino IPA
a /a/
b /b/
ch /t͡ʃ/
D /ɖ/
e /ɛ/
gh /ɣ/
H /x/
I /ɪ/
j /d͡ʒ/
l /l/
m /m/
n /n/
ng /ŋ/
o /o/
p /pʰ/
q /qʰ/
Q /q͡χ/
r /r/
S /ʂ/
t /tʰ/
tlh /t͡ɬ/
u /u/
v /v/
w /w/
y /j/
' /ʔ/

Influenza culturaleModifica

La lingua klingon è spesso associata nei media – anche parodisticamente – agli appartenenti alla sottocultura "nerd". Di conseguenza vi sono numerose opere, a partire dalle serie televisive, che la citano.

L'Uomo dei fumetti, personaggio della sitcom animata I Simpson, è un cultore di questa lingua e la cita in diversi episodi. In The Big Bang Theory, i protagonisti la utilizzano per parlare in pubblico senza essere capiti. Nell'episodio 2x10 della serie televisiva fantascientifica Timeless, Jiya la usa per comunicare attraverso il tempo con i suoi amici nel presente.

NoteModifica

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh93002529 · GND (DE4530535-3