Apri il menu principale

Live at the Royal Albert Hall (Emerson, Lake & Palmer)

album degli Emerson, Lake
Live at the Royal Albert Hall
ArtistaEmerson, Lake & Palmer
Tipo albumLive
Pubblicazione1993
Durata70:22
Dischi1
Tracce11
GenereRock progressivo
EtichettaSanctuary Records
ProduttoreGreg Lake
Registrazione3 ottobre 1992 alla Royal Albert Hall di Londra
Emerson, Lake & Palmer - cronologia
Album precedente
(1992)
Album successivo
(1994)

Live at the Royal Albert Hall è il dodicesimo album di Emerson, Lake & Palmer, gruppo di rock progressivo britannico. Venne registrato il 3 ottobre 1992 presso la Royal Albert Hall, durante una tappa del Black Moon tour di quell'anno.

Indice

Il discoModifica

Uscito nel 1993 con l'etichetta Sanctuary Records (prodotto da Greg Lake), è il quarto disco dal vivo nella carriera del gruppo. In quasi 70 minuti Keith Emerson impazza con le sue tastiere ben sorretto dalla ritmica di Carl Palmer e Greg Lake. Vengono presentati tre brani dal loro precedente lavoro in studio Black Moon, ma si pesca soprattutto nel passato con brani già presenti nel live Welcome Back, My Friends, to the Show That Never Ends - Ladies and Gentlemen Emerson, Lake & Palmer anche se Karn Evil 9 è appena accennata e Tarkus che in origine durava un intero lato, qui è condensata in 9 minuti. Presente anche una versione di Knife Edge dal loro primo album. Il disco si chiude con un travolgente medley, costituito all'inizio da un estratto da Fanfare for the Common Man (riarrangiamento in chiave rock di un noto brano di Aaron Copland) pubblicato in Works Volume 1 e riproposto più volte in tour; segue America di Leonard Bernstein (tra i brani più popolari del musical West Side Story, già appartenuto al repertorio dei Nice, primo gruppo di Emerson); chiude Rondo, rivisitazione del Blue Rondo a la Turk (del pianista jazz Dave Brubeck, del 1959), anch'esso già presente (1967) nell'album esordio dei Nice, e da Emerson portato successivamente al Festival dell'Isola di Wight insieme ai neonati ELP.

TracceModifica

1. Karn Evil 9 (1st Impression Part 2) ( 1.45 )
2. Tarkus ( 9.33 )

  • Eruption
  • Stones of Years
  • Iconoclast

3. Knife Edge ( 5.27 )
4. Paper Blood ( 4.10 )
5. Romeo & Juliet ( 3.41 )
6. Creole Dance ( 3.17 )
7. Still... You Turn Me On ( 3.18 )
8. Lucky Man ( 4.38 )
9. Black Moon ( 6.33 )
10. Pirates ( 13.23 )
11. Finale ( 14.41 )

  • Fanfare for the Common Man
  • America
  • Rondò

FormazioneModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock progressivo