Apri il menu principale

Livio Maccarino

calciatore italiano
Livio Maccarino
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1948
Carriera
Squadre di club1
1939-1940 Tigullia 15 (1)
1940-1942 Casale 52 (22)
1942-1943 Alessandria 6 (2)
1945-1946 Alessandria 1 (0)
1946-1947 Anconitana 39 (6)
1947-1948 Bolzano 27 (3)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Livio Maccarino (Alessandria, 7 aprile 1920Novara, 27 gennaio 1995) è stato un calciatore italiano, di ruolo attaccante.

CarrieraModifica

Dopo aver giocato al Tigullia di Rapallo nella Serie C 1939-1940[1] passa insieme a Pietro Varona e Pierino Granotti in prestito al Casale[2], con cui nella stagione 1940-1941 disputa il campionato di Serie C. Dopo un'ulteriore stagione in prestito in terza serie al Casale[3], lascia la squadra nerostellata cin un bilancio di complessivi 22 gol in 52 partite e torna a vestire la maglia dei Grigi nella stagione 1942-1943, nella quale gioca una partita senza segnare in Coppa Italia ed esordisce in Serie B, categoria in cui gioca 6 partite e segna due gol, il primo dei quali il 25 ottobre 1942 nella quarta giornata di campionato nella partita pareggiata per 1-1 a Busto Arsizio contro la Pro Patria; si ripete la settimana successiva, quando all'85' realizza il gol del definitivo 2-1 nella partita vinta contro il Pisa. Dopo la fine della Seconda guerra mondiale riprende a giocare nelle file dell'Alessandria, con cui nella stagione 1945-1946 vince il campionato misto di Serie B-C Alta Italia, nel quale disputa una partita senza segnare. A fine anno si trasferisce all'Anconitana, con cui nella stagione 1946-1947 gioca 39 partite nel campionato di Serie B, risultando il miglior marcatore stagionale della sua squadra con 6 reti all'attivo. A fine anno viene ceduto al Bolzano, con la cui maglia nella stagione 1947-1948 mette a segno 3 gol in 27 presenze nel campionato di Serie B, chiuso dagli altoatesini con il 12º posto in classifica nel girone B e con la conseguente retrocessione in Serie C.

In carriera ha giocato complessivamente 83 partite in Serie B, categoria in cui ha anche messo a segno un totale di 11 reti.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Alessandria: 1945-1946

NoteModifica

  1. ^ Almanacco illustrato del calcio 1940, p. 200.
  2. ^ Liste di trasferimento Il Littoriale, 27 agosto 1940, pp. 2-3
  3. ^ Liste di trasferimento Il Littoriale, 26 agosto 1942, pp. 2-3

BibliografiaModifica

  • Ugo Boccassi, Enrico Dericci, Marcello Marcellini. Alessandria U.S.: 60 anni. Milano, G.E.P., 1973.
  • Fabrizio Melegari (a cura di). Almanacco illustrato del calcio - La storia 1898-2004. Modena, Panini, 2004.
  • Giancarlo Ramezzana, Roberto Cassani, Un secolo nerostellato, Casale Monferrato, 2009, p. 921.
  • Il Calcio Illustrato, 1948ª ed., Rizzoli Edizioni, p. 160.
  • Il Calcio Illustrato, 1949ª ed., Rizzoli Edizioni, p. 165.
  • Necrologio, in La Stampa, 29 gennaio 1995, p. 40.

Collegamenti esterniModifica