Apri il menu principale
SV 42
dal 1919 SV 221
dal 1937 FS 818
Locomotiva a vapore
Anni di costruzione 1878
Anni di esercizio 1878-1938
Quantità prodotta 1 (immatricolata presso le FS)
Lunghezza 7.775 mm
Massa in servizio 22 t
Massa aderente 18 t
Tipo di motore a vapore
Alimentazione carbone
Velocità massima omologata 55 km/h
Rodiggio 0-2-1
Diametro ruote motrici 1.300 mm
Distribuzione Allan
Tipo di trasmissione bielle
Numero di cilindri 2 esterni
Pressione in caldaia 9 kg/cm²
Dati tratti da:
Giovanni Cornolò, Locomotive a vapore, p. 457

La locomotiva FS gruppo 818 era un tipo di locotender a vapore reimmatricolata nel parco delle Ferrovie dello Stato dopo il riscatto della Conegliano-Vittorio Veneto nel 1937.

StoriaModifica

Questa locomotiva venne costruita nel 1878 per la Società Veneta e, originariamente, portava il numero 41. Nel 1919 fu ridenominata dalla SV 221. Alla fine del XIX secolo la macchina venne trasferita sulla Conegliano-Vittorio Veneto e, nel 1937, con il riscatto da parte statale della linea, passò alle FS, che la immatricolarono come 818.001. Altre due macchine della stessa serie passarono in quello stesso anno alle FS e vennero immatricolare come 819.001 e 820.001. Nel novembre del 1938 questa macchina fu trasferita a Treviso e, qualche mese più tardi, e più precisamente nel febbraio 1939, fu demolita a Verona[1].

NoteModifica

  1. ^ G. Cornolò, Locomotive a vapore, Duegi Editrice, 1998

BibliografiaModifica

  • Giovanni Cornolò, Locomotive a vapore, Ponte San Nicolò, Duegi Editrice, 1998.
  • Giovanni Cornolò, La Società Veneta Ferrovie, Ponte San Nicolò (PD), Duegi Editrice, 2013, ISBN 8890097965.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti