Apri il menu principale

Lorenzo di Las Plassas

giornalista e conduttore televisivo italiano
Lorenzo di Las Plassas nello studio di RaiNews24 (2013)

Lorenzo di Las Plassas, all'anagrafe Andrea Lorenzo Ingarao Zapata di Las Plassas (Roma, 8 ottobre 1965), è un giornalista e conduttore televisivo italiano, presentatore ed inviato del canale all-news italiano RaiNews24[1].

BiografiaModifica

StudiModifica

Ha conseguito la maturità classica presso il liceo Marcantonio Colonna di Roma, per poi laurearsi in Economia e Commercio nel 1991 presso la Sapienza - Università di Roma con 110 e lode.

Ha successivamente conseguito il master in “International Politics" ed "International Business” presso l'Università di New York nel 1992 e il master in giornalismo radiotelevisivo presso la SGRT di Perugia nel 1994[2].

Carriera lavorativaModifica

Durante la propria permanenza a New York ha lavorato presso la RCS come assistente personale di Oriana Fallaci, nonché per il dipartimento ONG dell'Organizzazione delle Nazioni Unite (ove si è occupato della selezione delle associazioni idonee all'ammissione al ruolo di consulenti dell'ONU). Nel 1995 si è iscritto all'ordine dei giornalisti e nel biennio 1995-1996 ha lavorato per Euronews, il canale televisivo all news pan-europeo, per poi passare a Rai Internazionale, per la quale si è occupato di cinema.

Nel 1999 - sotto la guida di Roberto Morrione, primo direttore di quella testata - ha fatto parte del gruppo dei giornalisti fondatori del canale RaiNews24. Per la rete all news della Rai ha ideato e condotto le rubriche Shownet (dedicata a cinema e spettacolo), Orizzonti (informazione scientifica) e Imago (arte contemporanea).

Con la qualifica di inviato ha seguito per RaiNews24 i principali eventi italiani e internazionali di cinema e di arte. Come conduttore, conduce le edizioni del notiziario del mattino e la rassegna stampa. Gli ambiti di cui si occupa sono soprattutto politica internazionale, cinema e tematiche sociali.

Altre informazioni personaliModifica

Il giornalista è nipote diretto di un fratello dell'ultima baronessa Zapata. Insieme al padre, dopo aver ereditato dalla zia i beni provenienti dal marito di questa, il barone (detto marchese) Lorenzo Zapata, ne ha aggiunto il cognome, completo del predicato nobiliare[3]. Il giornalista stesso ha vissuto nel palazzo Zapata di Cagliari e in quello omonimo di Barumini (che è stato poi trasformato nel museo Casa Zapata)[4]. L'archivio storico della famiglia Zapata, attualmente (2014) di sua proprietà, con più di 13.000 tra documenti e pergamene è tra i più importanti archivi storici privati sardi.

NoteModifica

  1. ^ Data di nascita desunta dall'albo dell'Ordine dei giornalisti Archiviato il 18 marzo 2015 in Internet Archive., alla voce "Ingarao Zapata di Las Plassas Andrea Lorenzo"
  2. ^ Gli ex allievi (cercare sotto "Primo biennio") - sgrt.it
  3. ^ Ossia del nome del feudo annesso al titolo nobiliare, in base alla XIV delle disposizioni transitorie e finali della Costituzione della Repubblica Italiana.
  4. ^ Museo Casa Zapata - fondazionebarumini.it