Los misterios de Laura

serie televisiva spagnola
Los misterios de Laura
Titolo originaleLos misterios de Laura
PaeseSpagna
Anno2009-2014
Formatoserie TV
Generepoliziesco, commedia
Stagioni3
Episodi32
Lingua originaleSpagnolo
Crediti
IdeatoreJavier Holgado
Carlos Vila
RegiaInma Torrente
Juanma R. Pachón
Juan Calvo
Pau Freixas
Carlos Navarro Ballesteros
...
SoggettoJavier Holgado
Carlos Vila
SceneggiaturaJavier Holgado
Carlos Vila
Interpreti e personaggi
MusicheFederico Jusid
ProduttoreMaría Fernández
Nicholas Romero
Aitor Montánchez
...
Casa di produzioneIda y Vuelta P.F.
Prima visione
Dal27 luglio 2009
Al4 aprile 2014
Rete televisivaLa 1
Boomerang TV

Los misterios de Laura (traduzione letterale: "I misteri di Laura"), conosciuta in origine con il titolo Madres y detectives (traduzione letterale: "Madri e detective")[1], è una serie televisiva spagnola.

Il telefilmModifica

La serie è creata da Javier Holgado e Carlos Vila e prodotta dal 2009 al 2014 da Ida y Vuelta P.F. Protagonista, nel ruolo di Laura Lebrel, è l'attrice María Pujalte; altri interpreti principali sono Fernando Guillén Cuervo, Oriol Tarrasón, César Camino, Laura Pamplona, Raúl del Pozo, Juan del Pozo e Beatriz Carvajal.[2][3]

La serie consta di 3 stagioni, per un totale di 32 episodi.[4]

In Spagna, la serie è stata trasmessa in prima visione dal gruppo televisivo RTVE e da Boomerang TV. Il primo episodio fu trasmesso in prima visione il 27 luglio 2009[5]; l'ultimo, il 4 aprile 2014.

La serie ha avuto anche degli adattamenti in altri Paesi.

TramaModifica

Protagonista della serie è Laura Lebrel, una ispettrice di polizia, separata dal compagno, nonché suo collega, Jacobo Salgado, e madre di due gemelli di cinque anni, Carlos e Javi.[6]

EpisodiModifica

Stagione Puntate Prima TV Spagna Prima TV Italia
Prima stagione 6 2009 inedita
Seconda stagione 13 2011 inedita
Terza stagione 13 2014 inedita

Premi e riconoscimentiModifica

  • 2012: Nomination ai Premi Zapping come miglior serie televisiva[7]

AdattamentiModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica