Apri il menu principale

Luciano Perelli

docente, latinista e storico italiano

BiografiaModifica

Figlio di Giannotto Perelli e allievo di Augusto Rostagni, si laureò all'Università di Torino; poco dopo intraprese la carriera di docente, insegnando lettere classiche nelle scuole superiori; fu anche segretario sindacale.[1]

Negli anni 1970 entrò a far parte del corpo docente dell'Università degli Studi di Torino, ottenendo le cattedre di Letteratura latina e Storia romana. Fu anche storico: si occupò di storia del capitalismo, di imperialismo e di movimenti popolari.

Morì a Sampeyre, in provincia di Cuneo, località in cui stava trascorrendo un periodo di vacanza.

OpereModifica

CurateleModifica

  • Tito Livio, La prima deca, Torino, UTET, 1953
  • Il pensiero politico di Cicerone: antologia degli scritti politici, Torino, Petrini, 1964
  • Augusto Rostagni, Lineamenti di storia della letteratura latina, Milano, Mondadori, 1968
  • Lucrezio, poeta dell'angoscia, Firenze, La Nuova Italia, 1969
  • Storia della letteratura latina, Milano, Paravia, 1969
  • Seneca, Antologia degli scritti filosofici, Firenze, La Nuova Italia, 1970
  • Tito Livio, Storie, Torino, UTET, 1970-1989 (7 voll.)
  • Antologia latina per la prima classe dei licei classici. Virgilio, Cicerone, Sallustio, Torino, Salles, 1971
  • Antologia della letteratura latina, Torino, Paravia, 1973
  • Il teatro rivoluzionario di Terenzio, Firenze, La Nuova Italia, 1973
  • Hecyra e antologia pedagogica da Andria, Heautontimorumenos, Adelphoe, Firenze, La Nuova Italia, 1974
  • Lucrezio: letture critiche, Milano, Mursia, 1977
  • L. Perelli F. Panero, Storia Antica e Medievale, Torino, Lattes, 1990
  • Lo sviluppo del capitalismo, Torino, Giappichelli, 1976
  • Il De republica e il pensiero politico di Cicerone, Torino, Giappichelli, 1977
  • Il capitalismo nell'ultimo secolo della Repubblica, Torino, Giappichelli, 1978
  • L'imperialismo nell'ultimo secolo della Repubblica, Torino, Giappichelli, 1980
  • I populares dai Gracchi alla fine della repubblica, Torino, Giappichelli, 1981
  • Il terrorismo e lo stato nel I secolo a.C., Palermo, Palumbo, 1981
  • Il movimento popolare nell'ultimo secolo della Repubblica, Torino, Paravia, 1982
  • Il pensiero politico di Cicerone: tra filosofia greca e ideologia aristocratica romana, Scandicci, La Nuova Italia, 1990
  • La corruzione politica nell'antica Roma, Milano, BUR, 1994

NoteModifica

  1. ^ Elezioni romane, allergia per la matematica, in La Stampa, 8 novembre 1989, p. 2.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN59097434 · ISNI (EN0000 0000 7819 1063 · LCCN (ENn79033055 · BNF (FRcb12027614w (data) · WorldCat Identities (ENn79-033055