Apri il menu principale
Lucio Gallo - Simon Boccanegra




Lucio Gallo (Taranto, 9 luglio 1959) è un baritono italiano.

BiografiaModifica

Allievo di Elio Battaglia,si è diplomato al Conservatorio G.Verdi di Torino. il suo repertorio comprende principalmente Rossini, Mozart e Verdi, in particolare Le nozze di Figaro come Figaro e Conte d'Almaviva, Don Giovanni come Giovanni e Leporello, Falstaff come Ford, Simon Boccanegra, eseguiti in alcuni dei teatri più prestigiosi del mondo, tra cui il Teatro alla Scala di Milano, il Metropolitan Opera di New York, il Covent Garden di Londra, la Staatsoper di Vienna, Salisburgo, Teatro Bolshoi di Mosca, diretto dai maggiori direttori, tra i quali Claudio Abbado, Riccardo Chailly, Colin Davis, Gianandrea Gavazzeni, Nikolaus Harnoncourt, Riccardo Muti, Zubin Mehta. Debutta nel 1985 al Teatro Regio di Torino, nel ruolo di un armigero nel Flauto Magico . Nell’86 è Silvano nel Ballo in Maschera di G.Verdi, con Maria Chiara e Juan Pons. Quindi Elder Son nel Prodigal Son di Britten al Teatro Margherita di Genova dove immediatamente dopo, debutta nel ruolo di Marcello nella Bohème di Puccini affianco a Luciano Pavarotti e con la regia di Giancarlo Menotti ( la produzione andrà a Pechino nello stesso anno). Nel 1987 è Dancairo ed Escamillo al Teatro Regio di Torino affianco a Lucia Valentini Terrani nella Carmen di Bizet. Quindi Belcore in Elisir d’amore all’opera di Reims e Grotta di Trofonio di Salieri. Nell'89 debutta Figaro al Teatro regio di Torino, Guglielmo al Filarmonico di Verona diretto da Peter Maag e alla Staatsoper di Vienna diretto da Harnoncourt! Nel 1990 debutta al theater an der Wien, il ruolo di Leporello nel Don Giovanni di Mozart, con la regia di Luc Bondy e diretto da Claudio Abbado, affianco a Ruggero Raimondi, Cheril Studer, Karita Mattila e Mary Mc Laughing. Quindi è Paolo Albioni nel Simone Boccanegra di Verdi, regia di Strehler e diretto da Claudio Abbado con Leo Nucci, Daniela Dessì e Ferruccio Furlanetto. Sempre nel ‘90, debutta il ruolo del Conte nelle Nozze di Figaro di Mozart con Alan Titus e diretto da Eliau Imbal alla Staatsoper di Amburgo. Nel 1991 è Figaro a Vienna (Wiener Festwochen) nelle nozze con la regia di Johnathan Miller (Raimondi, Studer, McLaughing) dirette da Claudio Abbado. Sempre nel ‘91, debutta alla Royal Opera House di Londra, come Figaro nelle Nozze mozartiane, affianco a Carol Vaness, Thomas Allen e Mary McLaughing dirette da Jeffrey Tate. Quindi leporello all’opera di San Francisco con Samuel Ramey e Guglielmo (Così fan tutte di Mozart) al Metepolitan Opera House con Carol Vaness e Renato Capecchi e all’opera di Monaco di Baviera (Figaro nelle Nozze) diretto Wolfgang Sawallish. Nel 92 debutta il ruolo di Dandini nella Cenerentola di Rossini al Teatro Comunale di Bologna con Cecilia Bartoli, Claudio Desderi, regia di Roberto De Simone e diretta da Riccardo Chally. Quindi è Belcore in Elisir e debutta Valentino nel Faust di Gunoud con Nesterenko alla Staatsoper di Vienna. Quindi il Conte nelle Nozze a Monaco di Baviera con Sawallish. Leporello con Thomas Allen e Bryn Terfel nel Don Giovanni e Figaro nelle Nozze con Felicity Lott e Thomas Allen dirette da Haitink a Tokyo con la Royal Opera House di Londra. Nello stesso anno debutta al ROF di Pesaro nel viaggio a Reims (Don Alvaro) regia di Ronconi e diretto da Claudio Abbado con Cheril Studer, Cecilia Gasdia,Lucia Valentini Terrani, Chris Merrit, Samuel Ramey , Ruggero Raimondi ed Enzo Dara. Torna al Met di New York con Elisir d’Amore nel ruolo di Belcore. Debutta alla Filarmonica di Berlino sempre con Viaggio a Reims diretto da Abbado e alla Deutsche Oper di Berlino , Conte nelle Nozze di Figaro, con la regia di Goetz Friedrich. Nel 1993 debutta nel ruolo di Rangoni nel Boris Goudunov con Ruggero Raimondi , Olga Borodina e Serghiei Larin, diretto da Zubin Metha. debutta al Teatro alla Scala nel Don Giovanni di Mozart con la regia di Strehler e diretto da Riccardo Muti come Don Giovanni e Leporello affianco a Carol Vaness, Cecilia Bartoli, Thomas Allen , Alessandro Corbelli. Ancora Leporello e Figaro con Abbado a Vienna. Conte al Cuvier Theater di Beyreuth con Sawallish. Debutta Lord Sidney nel Viaggio a Reims al comunale di Ferrara diretto da Claudio Abbado. Debutta il ruolo del dottor Malatesta a Monaco di Baviera diretto da Roberto Abbado. Nel 1994 è Figaro a Ferrara con Claudio Abbado, Batone nell’Inganno Felice al ROF, Leporello a Monaco di Baviera diretto da Colin Davis, con William Shimmel, Rene Pape e Matti Salminen. Debutta Sharpless al MET di New York . Nel ‘95 torna allla Scala con Don Pasquale nel ruolo di Malatesta diretto da Riccardo Muti e con Nuccia Focile, Ferruccio Furlanetto e Gregory Kunde. Debutta il ruolo di Ford nel Falstaff di G. Verdi, diretto da Gustav Khun, con Renato Bruson, Daniela Dessi e Giuseppe Sabbatini. Debutta Lord Enrico alla Filarmonica d’Israele a Tel Aviv, con Vincenzo La Scola e diretto da Zubin Metha e torna all’opera di San Francisco come Dandini nella Cenerentola di Rossini con Olga Borodina e Raoul Gimenez.Nel 1996 sarà Dandini alla Royal Opera house, Ford nel Falstaff diretto da Zubin Metha all’opera di Monaco di Baviera e Marcello nella Bohème del centenario con Mirella Freni, Luciano Pavarotti e Nicola Ghiaurov, al Teatro Regio di Torino, diretta da Daniel Oren. Debutta all’opera di Amsterdam sempre con Bohème e Onegin nella nuova produzione di Eugenio Onegin alla Deutsche Oper di Berlino con la regia di Götz Friedrich. Nel 1997 ancora Ford nel Falstaff diretto da Claudio Abbado alla Staatsoper unten den linden di Berlino, regia di Johnathan Miller e con Ruggero Raimondi e Marcelo Álvarez . Il conte all’opera di Vienna con Bryn Terfel e Reene Fleming. Sempre nel ‘97 è Escamillo nella Carmen di Bizet con la regia di Zeffirelli. Nel 1998 torna al Teatro alla Scala con una nuova produzione di Manon Lescaut di Puccini con Maria Guleghina, Josè Cura, diretta da Riccardo Muti e con la regia di Liliana Cavani. Nel 1999 per la riapertura del Teatro Massimo di Palermo , debutta nel ruolo di Wozzeck (unico interprete italiano a tutt’oggi nell’originale versione in tedesco). Torna al Met ancora con Madama Butterfly .Debutta alla Monnaie di Bruxelles in una nuova produzione di Nozze di Figaro di Mozart diretta da Antonio Pappano. È ancora Ford alla Staatsoper di Monaco di Baviera con Bryn Terfel e diretta da Zubin Metha. Escamillo in Carmen al festival di Perelada, con Roberto Alagna, Angela Gheorghiu e la regia di Callixto Bieto. Nel 2000 sarà Giorgio Germont all’Opera di Roma con Angela Gheorghiu. Debutta Macbeth di Verdi alla Staatsoper UDL di Berlino, Amonasro allo Sferisterio di Macerata con la regia di Hugo de ANA e debutta al Lyric di Chicago ancora nel ruolo di Ford affianco a Bryn Terfel e diretto da Antonio Pappano. È protagonista del Prigioniero di Dallapoccola alla Monnaie di Bruxelles con la direzione di Antonio Pappano. Nel 2001 debutta il ruolo di Rigoletto al Massimo di Palermo con Marcelo Alvarez. Nel 2001 torna a Chicago con Otello nel ruolo di Jago con Renè Fleming, Ben Heppner e Jonas Kaufmann (Cassio) con la regia di Peter Hall. 2002 debutta Telramund nel Lohengrin di Wagner al Comunale di Bologna sotto la direzione di Daniele Gatti. 2002 Jago alla Staatsoper Unter den Linden diretto da Daniel Barenboim. Simone Boccanegra diretto da Abbado e con la regia di Peter Stein al Maggio Musicale Fiorentino dove sarà, negli anni successivi, Il Conte nelle nozze con la regia di J. Miller, direzione di Zunino Metha e Posa nel Don Carlo di Verdi nella storica messa in scena di Luchino Visconti, con Renè Pape e Violetta Urmana sempre diretto da Metha. Nel 2005 torna alla ROH di Londra con Otello (Jago) diretto da Antonio Pappano e vi tornerà nel 2008 con Simone Boccanegra diretto da John Eliott Gartiner. Nello stesso anno torna al MET di New York con Carmen (Escamillo) affianco ad Olga Borodina. Vi tornerà nel 2010 per il centenario della Fanciulla del West con Deborah Voigt d la regia di Giancarlo del Monaco. Dal 2007 comincia una collaborazione con il NNT di Tokyo dove sarà Jack Rance, Don Giovanni, Germont, Jago e Nabucco. 2011 ancora Jago alla Fenice di Venezia e diretto da Myung-whun Chung. Nello stesso anno debutta Michele e Gianni Schicchi al ROH di Londra, nel Trittico di Puccini, diretto da Antonio Pappano Negli anni successivi sarà sempre più impegnato in ruoli Verdiani (Simone Boccanegra, Germont in Traviata,Don Carlo in Ermani, Posa in Don Carlo, Foscari, Renato in Ballo in maschera, Jago, Ford e Falstaff) nel repertorio moderno: Puccini( Scarpia in Tosca, Jack Rance in Fanciulla del West, Michele in Tabarro e Gianni Schicchi) Giordano (Gerard in Andrea Chenier) Leoncavallo(Prologo/Tonio in Pagliacci) Mascagni (Alfio in cavalleria rusticana) e nel repertorio wagneriano (Holländer in Fliegende Holländer, Telramund in Lohengrin, klingsor in Parsifal). Ha interpretato innumerevoli Liederabend nelle più importanti sale da concerto italiane ( Società del Quartetto di Milano, La Scala, Bologna, Torino, L’Aquila, Palermo, Roma, Firenze,Perugia....) e internazionali (Musicvereien e Concerthaus a Vienna, Lincoln Center a New York , Londra, Tokyo,Parigi...). È stato docente dal 1986 al 2006 alla Scuola Hugo Wolf nella splendida cornice del Palazzo Cesi di Acquasparta in Umbria E all’Accademia Musicale Pescarese dal 1987 al 2004.

Nel 2010 è il primo italiano invitato a cantare al Festival di Bayreuth[1], dove dovrebbe interpretare Telramund in Lohengrin, ma è costretto a lasciare la produzione in seguito a una indisposizione fisica.

Ha inciso per Deutsche Grammophon, Sony, Decca, Fonit Cetra, Solovoce

DiscografiaModifica

  • Giordano: Andrea Chenier - Andrea Bocelli/Violeta Urmana/Lucio Gallo/Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi diretta da Marco Armiliato, 2010 Sugar
  • Mozart, Nozze di Figaro - Abbado/McNair/Studer/Gallo/Bartoli, 1994 Deutsche Grammophon
  • Mozart, Nozze di Figaro - Metha/Lucio Gallo/Karita Mattila, Michele Pertusi/Marie McLaughlin, 1995 Sony
  • Puccini, Manon Lescaut - Muti/Cura/Guleghina/Gallo, 1998 Deutsche Grammophon
  • Rossini, Barbiere di Siviglia - Abbado/Domingo/Battle/Raimondi/Gallo, 1992 Deutsche Grammophon
  • Rossini: Il Viaggio A Reims - Claudio Abbado/Cheryl Studer/Sylvia McNair/Lucia Valentini Terrani/Luciana Serra/William Matteuzzi/Ruggero Raimondi/Samuel Ramey/Enzo Dara, Lucio Gallo 1993 Sony
  • Verdi: Ernani (Live) - Lucio Gallo/Giacomo Prestia/Orchestra e Coro del Teatro Regio di Torino/Bruno Campanella/Daniela Dessì/Fabio Armiliato, 2010 Avi-service
  • Puccini, Manon Lescaut - Muti / Guleghina / Cura / Gallo, 2000 Deutsche Grammophon
  • Tosti: Romanze - Nuccia Focile, Lucio Gallo, Erik Battaglia 1992 Warner
  • Schumann, Frauenliebe und Leben op.o.42, Liederkreis op.39, duetti, Focile/Gallo/Battaglia 1992 Warner
  • Ermanno Wolf-Ferrari, Canzoniere Italiano - Luio Gallo/ Valentina Valente/ Erik Battaglia 1996 Warner
  • Rossini, Di Tanti Palpiti - Benini/Devia/Manca di Nissa/Gallo/Pertusi 1997 Universe
  • Respighi, Il Tramonto - Lucio Gallo / Erik Battaglia / 'Osterreichisches Streichquartett 1999 Warner
  • Gallo: From Mozart to Wagner - Lucio Gallo/Munich Radio Orchestra/Ulf Schirmer, 2010 Avi-Service

DVDModifica

NoteModifica

  1. ^ Bayreuther Festspiele, su bayreuther-festspiele.de (archiviato dall'url originale il 25 marzo 2017).

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN51887504 · ISNI (EN0000 0001 0901 1791 · LCCN (ENnr95029330 · BNF (FRcb14016607f (data) · WorldCat Identities (ENnr95-029330