Apri il menu principale
Lugugnana
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of Arms of Veneto.png Veneto
Città metropolitanaProvincia di Venezia-Stemma.png Venezia
ComunePortogruaro-Stemma.png Portogruaro
Territorio
Coordinate45°44′01.69″N 12°57′20.7″E / 45.733802°N 12.955749°E45.733802; 12.955749 (Lugugnana)Coordinate: 45°44′01.69″N 12°57′20.7″E / 45.733802°N 12.955749°E45.733802; 12.955749 (Lugugnana)
Abitanti1 816
Altre informazioni
Cod. postale30026
Prefisso0421
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT027029
Cod. catastaleG914
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)
Cl. climaticazona A, 2,649 GG[1]
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Lugugnana
Lugugnana

Lugugnana è un centro abitato, frazione del comune di Portogruaro, nella città metropolitana di Venezia.

StoriaModifica

Il celebre architetto romano Vitruvio, al tempo di Augusto, scriveva che le città di Altino, Ravenna, Aquileia, e gli altri municipi che si trovavano in quei luoghi, erano circondati da paludi. Anche il territorio a sud di Concordia era interessato da questi fenomeni, e perciò inabitato, a differenza del territorio settentrionale, oggetto di una ordinata centuriazione. Ma la grande bonifica idraulica della prima metà del I sec. d.C. coinvolse anche la zona a sud di Concordia, dove si costituirono vasti possedimenti agrari.

Una testimonianza di grande rilevanza è data in questo senso dal ritrovamento, nel 1983-1984, della grande villa rustica di Marina di Lugugnana, ovvero delle sottofondazioni delle parti murarie. Accertata quindi la presenza di insediamenti umani organizzati nella zona di Lugugnana fin dall'inizio dell'era volgare, acquista maggior credito l'ipotesi dello storico Ernesto Degani, che riteneva "che le più antiche chiese e prime costituite nella diocesi nostra sono da ritenersi Fossalta, Giussago, Lugugnana", facendole risalire al IV – V secolo. Con la progressiva decadenza dell'impero romano vennero meno anche i lavori di manutenzione idraulica, e tutto il territorio fu nuovamente invaso dalle paludi.

La nuova chiesa fu edificata nel 1964,(le fondamenta coperte da rovi esistevano già da diversi anni) e consacrata nel dicembre 1966, (Durante la costruzione da parte dell’impresa Martin di Concordia Sagittaria) perse la vita cadendo dall’impalcatura il figlio del titolare)

mentre l'antico edificio era già attestato nel 1585 in occasione della visita del vescovo Nores.

Dal 1816 al 1853 Lugugnana fu comune autonomo, distinto da Portogruaro.

La città ospita dal 1945, anno della conclusione della seconda guerra mondiale, la famiglia Sorice-BorgoManero a cui è anche intestata la via presente nel paese: via BorgoManera. La famiglia possiede tutt'oggi gran parte delle terre locali arrivando fino al Friuli Venezia Giulia. Oggi la casa della famiglia Sorice è ancora abitata dai discendenti, la villa vanta 600 m² e 15'000 m² di giardino.

Geografia fisicaModifica

TerritorioModifica

Sempre Degani scrive che il villaggio di Lugugnana è ricordato nel 1164, e la pieve è ricordata nella bolla papale di Urbano III nel 1186. La presenza delle paludi costituì per tutto il territorio compreso fra Portogruaro ed il mare un grave ostacolo all'insediamento umano, per le difficili condizioni ambientali. Fu la Repubblica di Venezia a comprendere, fin dal sec. XVI, la necessità di risanare queste estese campagne, per destinarle alla produzione agricola, istituendo una apposita magistratura, i Provveditori sopra beni incolti. Al 1620 risale la costituzione di uno dei più antichi consorzi in materia, il Consorzio di scolo "Canale Lugugnana", sorto con lo scopo di regolare il deflusso dell'omonimo corso d'acqua che, con le sue esondazioni, allagava il paese di Lugugnana e vasti territori adiacenti.

PopolazioneModifica

Oggi Lugugnana costituisce una delle popolose frazioni del Comune e conta 1816 abitanti; vi ha sede una Delegazione comunale e sono presenti le scuole materna, elementare e media, oltre a numerosi altri servizi.

DialettoModifica

A Lugugnana viene parlato un dialetto della lingua friulana[2].

NoteModifica

  1. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  2. ^ Lugugnana, Comune di Portogruaro. URL consultato l'8 novembre 2011 (archiviato dall'url originale l'11 giugno 2012).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Veneto: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Veneto