Apri il menu principale

Luigi II d'Amboise

vescovo cattolico e cardinale francese
Luigi II d'Amboise
cardinale di Santa Romana Chiesa
CardinalCoA PioM.svg
 
Incarichi ricopertivescovo di Albi dal 1503 al 1510
vescovo di Autun dal 1501 al 1503)
 
Nato1477
Consacrato vescovo1501
Creato cardinale18 dicembre 1506 da Giulio II
Deceduto1511[1]
 

Luigi II d'Amboise (1477Loreto, 3 marzo 1511) è stato un vescovo cattolico e cardinale francese.

Era figlio di Carlo I d'Amboise (14301481), favorito del re Luigi XI, e di Caterina di Chauvigny.

Indice

BiografiaModifica

 
Stemma di Luigi II d'Amboise

Egli compì i suoi studi al Collegio di Navarra e poi alla Facoltà delle Arti di Parigi. Divenne coadiutore dello zio Luigi I d'Amboise (14331503) vescovo di Albi dal 1474 al 1502. Già dal 22 maggio del 1497 fu decisa la sua successione allo zio. Ordinato sacerdote nel 1499, fu provvisto di una prebenda a Chartres.

Il 9 agosto 1501 fu nominato vescovo di Autun da papa Alessandro VI, pur conservando le sue funzioni di arcidiacono a Chartres e di questore della Sainte Chapelle di Bourges.

Nei mesi di agosto e settembre 1502 fece parte del seguito di Luigi XII durante la sua campagna in Italia. Dopo il decesso dello zio Luigi I, nel 1503 prese possesso della sede vescovile di Albi.

Il 17 ottobre 1505 nel castello di Blois concesse la dispensa necessaria per il matrimonio di Germana de Foix, nipote del re, con Ferdinando II di Aragona.[2]

Nel concistoro del 18 dicembre 1506 Giulio II lo nominò cardinale-prete con il titolo cardinalizio dei Santi Marcellino e Pietro.

L'anno successivo tornò in Italia con il re Luigi XII, entrando con lui trionfalmente in Genova.

Recatosi in pellegrinaggio al Santuario della Santa Casa di Loreto con il cugino, cardinale Francesco Guglielmo di Castelnau de Clermont-Lodève, morì a Loreto.[1] La sua salma fu inumata nel Santuario stesso.

Parentele con altri porporatiModifica

Luigi II d'Amboise era cugino primo di due altri cardinali:

Inoltre Luigi II era nipote del cardinale Giorgio I d'Amboise (1460 – 1510), primo ministro di Luigi XII e vescovo di Rouen, in quanto questi era fratello del padre.

NoteModifica

  1. ^ a b Sulla data del decesso vi sono documenti discordanti: alcuni dicono che sia deceduto il 3 marzo 1511, altri addirittura sei anni dopo. Vedi nota (2) in Cardinals of the Holy Roman Church - Louis d'Amboise
  2. ^ Ferdinando II di Aragona (14521516) era al suo secondo matrimonio, essendo rimasto vedovo il 26 novembre 1504 della sua prima moglie, Isabella di Castiglia (1451 – 1504)

BibliografiaModifica

in francese:

  • Gallia christiana, t.I et IV.
  • Bulaeus, Historia universitatis parisiensis, t.V, 1670.
  • Jean d'Authon, Chronique de louis XII, éd. pour la soc. d'hist. de Fr. par de Maulde, t.III,V, 1895.
  • Eubel, Hierarchia Catholica Medii Alvi, t.II, 1901.

Collegamenti esterniModifica