Apri il menu principale

Maffeo Barberini Colonna di Sciarra, VII principe di Carbognano

Crown of italian prince (corona normale).svg
Maffeo Barberini Colonna di Sciarra, VII principe di Carbognano
Principe di Carbognano
Stemma
In carica 1796 –
1849
Predecessore Urbano Barberini Colonna di Sciarra, VI principe di Carbognano
Successore Maffeo Barberini Colonna di Sciarra, VIII principe di Carbognano
Trattamento Sua Grazia
Nascita Roma, 1771
Morte Roma, 23 dicembre 1849
Dinastia Barberini Colonna di Sciarra
Padre Urbano Barberini Colonna di Sciarra, VI principe di Carbognano
Madre Maria Monica Carafa d'Andria
Consorte Carolina D'Andrea
Religione cattolicesimo

Maffeo Barberini Colonna di Sciarra, VII principe di Carbognano (Roma, 1771Roma, 23 dicembre 1849), è stato un nobile italiano.

BiografiaModifica

Nato a Roma nel 1771, Maffeo era figlio di Urbano Barberini Colonna di Sciarra, VI principe di Carbognano e di sua moglie, la principessa Maria Monica Carafa d'Andria.

Dopo la morte del padre nel 1796, si ritrovò erede dei feudi e della fortuna della sua famiglia, anche se Roma si trovava all'epoca sull'orlo dell'occupazione da parte dei francesi napoleonici e perciò fu solo con la restaurazione papalina che poté riprendere il pieno controllo dei propri possedimenti. Subito dopo entrò in lite con una linea collaterale della sua famiglia. Sua nonna paterna, Cornelia Costanza Barberini, IV principessa di Palestrina, infatti, aveva stabilito un fedecommesso per il figlio secondogenito, Carlo, sul principato di Palestrina, fatto che aveva de facto contribuito a fondare una linea parallela dei Barberini Colonna di Sciarra che da decenni si contendeva col ramo dei principi di Carbognano il godimento delle proprietà di famiglia. Nel 1811, a Parigi, dunque, raggiunse col ramo parallelo un accordo finanziario e suddivise le molte proprietà della famiglia tra i due rami, ponendo quindi fine alla quasi secolare contesa sviluppatasi tra le due casate.

Venne nominato Gentiluomo di Camera e Ciambellano di re Ferdinando I delle Due Sicilie.

Disperato per la successione ai titoli paterni dati i tre matrimoni ormai contratti, la sua età avanzata (aveva allora già 77 anni) e la mancanza ancora di un erede al trono, dall'ultima moglie Carolina D'Andrea, ebbe il tanto desiderato erede maschio che però nacque postumo alla morte di suo padre.

Morì a Roma il 23 dicembre 1849.

Matrimonio e figliModifica

Maffeo il 12 novembre 1803 Eleonora Serra (1782 - 1834), figlia di Luigi Serra, IV duca di Cassano, e di Giulia Carafa Cantelmo Stuart dei principi di Roccella, ma da questo matrimonio non nacquero eredi.

Dopo la morte della prima moglie, il 10 luglio 1839 si sposò con la contessa Marie Julie Roussel von Rogenberg (m. 1 marzo 1841), figlia del conte Edmund Roussel von Rogenberg, dalla quale non ebbe eredi.

Alla morte della seconda moglie, si sposò il 17 novembre 1848 con Carolina D'Andrea (1820-1914), figlia di Gennaro, V marchese di Pescopagano e della principessa Giovanna Spinelli Savelli di Cariati, dalla quale ebbe un figlio:

  • Maffeo (1850 - 1925), sposò la marchesa Aliette de Bonneval

Albero genealogicoModifica

Maffeo Barberini Colonna di Sciarra, VII principe di Carbognano Padre:
Urbano Barberini Colonna di Sciarra, VI principe di Carbognano
Nonno paterno:
Giulio Cesare Colonna di Sciarra, V principe di Carbognano
Bisnonno paterno:
Francesco Colonna di Sciarra, IV principe di Carbognano
Trisnonno paterno:
Egidio Colonna di Sciarra, III principe di Carbognano
Trisnonna paterna:
Anna Vittoria Altieri
Bisnonna paterna:
Vittoria Salviati
Trisnonno paterno:
Francesco Maria Salviati, duca di Giuliano
Trisnonna paterna:
Caterina Sforza di Proceno
Nonna paterna:
Cornelia Costanza Barberini, IV principessa di Palestrina
Bisnonno paterno:
Urbano Barberini, III principe di Palestrina
Trisnonno paterno:
Maffeo Barberini, II principe di Palestrina
Trisnonna paterna:
Olimpia Giustiniani
Bisnonna paterna:
Maria Teresa Boncompagni
Trisnonno paterno:
Gregorio Boncompagni, II duca di Sora
Trisnonna paterna:
Ippolita Ludovisi, principessa di Piombino
Madre:
Maria Monica Carafa d'Andria
Nonno materno:
Ettore Carafa, XI duca di Andria
Bisnonno materno:
Fabrizio Carafa, X duca di Andria
Trisnonno materno:
Ettore Carafa, IX duca di Andria
Trisnonna materna:
Margherita di Sangro
Bisnonna materna:
Aurelia Imperiali
Trisnonno materno:
Andrea Imperiali, II principe di Francavilla
Trisnonna materna:
Maria Pellina Ippolita Grimaldi
Nonna materna:
Maria Francesca de Guevara
Bisnonno materno:
Inigo II de Guevara, VII duca di Bovino
Trisnonno materno:
Giovanni III de Guevara, VI duca di Bovino
Trisnonna materna:
Vittoria Caracciolo
Bisnonna materna:
Eleonora de Cardenas
Trisnonno materno:
Carlo de Cardenas, VII conte di Acerra
Trisnonna materna:
Francesca Spinelli

NoteModifica