Apri il menu principale

Giulio Cesare Colonna di Sciarra, V principe di Carbognano

principe e possidente italiano
Crown of italian prince (corona normale).svg
Giulio Cesare Colonna di Sciarra
V Principe di Carbognano
Stemma
In carica 1750 –
1787
Predecessore Francesco Colonna di Sciarra, IV principe di Carbognano
Successore Urbano Barberini Colonna di Sciarra, VI principe di Carbognano
Carlo Barberini (Colonna), principe di Palestrina
Altri titoli Duca di Bassanello, Conte di Palazzuolo, Conte di Pacentro, Conte degli stati di Cicoli, Lucoli e Tornimparte, Barone e Signore della Rocca Santo Stefano, Rocca San Giovanni, Sant’Eusanio, Fossa, Casentino, Bassano, Monticchio, Villa Sant’Angelo, Tusillo, Stiffe, Rocca di Mezzo, Rocca di Cambio, della fonte d’Avignone e della Valle di Pagliano subaequo.
Nascita Roma, 13 maggio 1702
Morte Roma, 28 gennaio 1787
Dinastia Barberini Colonna di Sciarra
Padre Francesco Colonna di Sciarra, IV principe di Carbognano
Madre Vittoria Salviati
Consorte Cornelia Costanza Barberini, IV principessa di Palestrina
Figli Olimpia, Urbano, Carlo, Francesco Antonio, Maria Felice, Lucrezia, Vittoria Felice, Anna Maria, Maria Camilla, Artemisia
Religione Cattolicesimo
Motto Mole sua stat

Giulio Cesare Colonna di Sciarra, V principe di Carbognano (Roma, 13 maggio 1702Roma, 28 gennaio 1787), è stato un principe e possidente italiano.

Suoi genitori furono Francesco e Vittoria Salviati; suoi fratelli minori furono i cardinali Prospero e Girolamo.

Indice

Matrimonio e figliModifica

Nel 1728 Giulio Cesare sposò a Roma Cornelia Costanza Barberini (1716 - 1797), che all'epoca aveva 12 anni. Cornelia, ultima esponente della propria famiglia, era figlia ed erede di Urbano, III principe di Palestrina, oltre che principe di Roviano ed Anticoli e duca di Montelibretti.

La coppia ebbe nove figli:

  • Lucrezia (nata e morta il 1 marzo 1730)
  • Olimpia (1731 - 1800); sposò Gennaro Maria Caracciolo, V duca di Girifalco
  • Urbano (1733 - 1796), VI principe di Carbognano; sposò Maria Monica Carafa
  • Anna Maria (? - ?); sposò Filippo I Sforza Cesarini, V duca Sforza Cesarini
  • Carlo Maria (1735 - 1819), V principe di Palestrina; assunse il cognome di Barberini Colonna di Sciarra sposò Giustina Borromeo Arese; ebbe discendenza
  • Artemisia (1736 - ?), monaca domenicana col nome di suor Anna Costanza nel monastero di Santa Caterina a Siena di Roma
  • Maria Vittoria Felice (1737 - 1817); sposò Bartolomeo Corsini, III principe di Sismano
  • Francesco Agostino (1738 - giovane)
  • Maria Camilla (1741 - giovane)
  • Maria Pia Vittoria (1743-1764)

Giulio Cesare morì a Roma nel 1787.

EreditàModifica

In base alle disposizioni testamentarie del suocero, Giulio Cesare assunse il cognome Barberini, conseguendo così il patrimonio costituito in maggiorasco da papa Urbano VIII. Il primo figlio maschio, Urbano, ereditò quindi i titoli paterni ed una parte di quelli Barberini. Cornelia Costanza Barberini istituì invece con i propri beni una secondogenitura, costituita dal principato di Palestrina ed altri titoli della sua famiglia, che fu assegnata al figlio Carlo.

I beni Barberini vennero successivamente reclamati da Maffeo, figlio del primogenito Urbano; ne seguì una transazione, mediante la quale il principe di Palestrina dovette cedere nel 1811 Montelibretti, Nerola, Corese, Monteflavio, Ponticelli e Montorio Romano, rimanendo al ramo secondogenito il principato di Palestrina, Castel San Pietro, Capranica, San Vittorino e Collalto[1].

OnorificenzeModifica

Albero genealogicoModifica

Giulio Cesare Colonna di Sciarra, V principe di Carbognano Padre:
Francesco Colonna di Sciarra, IV principe di Carbognano
Nonno paterno:
Egidio Colonna di Sciarra, III principe di Carbognano
Bisnonno paterno:
Giulio Cesare Colonna di Sciarra, II principe di Carbognano
Trisnonno paterno:
Francesco Colonna di Sciarra, I principe di Carbognano
Trisnonna paterna:
Ersilia Sforza di Valmontone
Bisnonna paterna:
Isabella Farnese
Trisnonno paterno:
Ranuccio Farnese
Trisnonna paterna:
Briseide Ceretoli
Nonna paterna:
Anna Vittoria Altieri
Bisnonno paterno:
Antonio Maria Altieri
Trisnonno paterno:
Orazio Altieri
Trisnonna paterna:
Anne du Blioul
Bisnonna paterna:
Lucrezia Ricci
Trisnonno paterno:
?
Trisnonna paterna:
?
Madre:
Vittoria Salviati
Nonno materno:
Francesco Maria Salviati, II duca di Giuliano
Bisnonno materno:
Jacopo Salviati, I duca di Giuliano
Trisnonno materno:
Lorenzo Salviati, marchese di Giuliano
Trisnonna materna:
Maddalena Strozzi
Bisnonna materna:
Veronica Cybo Malaspina
Trisnonno materno:
Carlo I Cybo-Malaspina
Trisnonna materna:
Brigida Spinola
Nonna materna:
Caterina Sforza di Proceno
Bisnonno materno:
Paolo Sforza, marchese di Proceno
Trisnonno materno:
Alessandro Sforza, I duca di Segni
Trisnonna materna:
Eleonora Orsini
Bisnonna materna:
Olimpia Cesi
Trisnonno materno:
Federico Cesi, II duca di Acquasparta
Trisnonna materna:
Isabella Salviati

NoteModifica

  1. ^ Gaetano Moroni, Dizionario di erudizione storico-ecclesiastica da S. Pietro sino ai nostri giorni…, vol. XIII, Famiglia Colonna, p.298
Controllo di autoritàVIAF (EN3467147907528579210004 · GND (DE1118658043