Apri il menu principale

Marco Valerio Messalla Barbato (in latino: Marcus Valerius Messalla Barbatus; ... – c. 23) è stato un politico romano, padre dell'imperatrice Messalina.

Indice

Origini familiariModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Gens Valeria.

Barbato era figlio di Marco Valerio Messalla Appiano, console nel 12 a.C., e di Claudia Marcella minore.[1] Il padre era figlio naturale di Appio Claudio Pulcro, console nel 38 a.C., ed era stato adottato da Marco Valerio Messalla, console suffetto nel 32 a.C.[2] La madre era invece figlia di Gaio Claudio Marcello, console nel 50 a.C., e di Ottavia minore, sorella del primo imperatore romano Augusto.[3] Barbato aveva una sorella, Claudia Pulcra, che aveva sposato Publio Quintilio Varo, console nel 13 a.C.[4]

BiografiaModifica

Barbato sposò la cugina materna Domizia Lepida, figlia di Lucio Domizio Enobarbo, console nel 16 a.C., e di Antonia maggiore.[5] La coppia ebbe una sola figlia nata intorno al 20, Valeria Messalina, che avrebbe sposato il futuro imperatore Claudio.[6] Barbato morì prima di poter diventare console, intorno al 23.[7]

NoteModifica

  1. ^ Syme 1989, pag. 148.
  2. ^ Syme 1989, pag. 57.
  3. ^ Alston 2002, pag. 164; Syme 1989, pag. 143.
  4. ^ Mudd 2005, pag. 105; Syme 1989, pag. 59, 151.
  5. ^ du Plessis 2013, pag. 131; Syme 1989, pag. 151.
  6. ^ Barrett 2002, pag. 89; Carlsen 2006, pag. 174; Levick 2015, pag. 63.
  7. ^ Carlsen 2006, pag. 87.

BibliografiaModifica

  • Richard Alston, Aspects of Roman History AD 14–117, Routledge, 2002, ISBN 9781134787821.
  • Anthony A. Barrett, Agrippina: Mother of Nero, Routledge, 2002, ISBN 978-1-134-61863-7.
  • Jesper Carlsen, The Rise and Fall of a Roman Noble Family: The Domitii Ahenobarbi 196 BC-AD 68, Syddansk Universitetsforlag, 2006, ISBN 9788778389961.
  • Paul J. du Plessis, New Frontiers: Law and Society in the Roman World, Edinburgh University Press, 2013, ISBN 9780748668199.
  • Barbara Levick, Claudius, Routledge, 2015, ISBN 9781317529095.
  • Mary Mudd, I, Livia: The Counterfeit Criminal. the Story of a Much Maligned Woman, Trafford Publishing, 2005, ISBN 978-1-4120-4606-0.
  • Ronald Syme, Augustan Aristocracy, Clarendon Press, 1989, ISBN 978-0-19-814731-2.