Apri il menu principale

Maria Pia Quintavalla

poetessa e scrittrice italiana

BiografiaModifica

Maria Pia Quintavalla nasce a Parma e dal 1983 vive e lavora a Milano. Poetessa e narratrice, si occupa anche di critica letteraria e collabora con l'Università Statale di Milano[1]. Si è laureata in Pedagogia al Magistero di Parma[2].

È autrice di numerosi volumi di poesia. Cura laboratori sulla lingua italiana presso l'Università Statale degli Studi di Milano.

Alla Casa della cultura, MIlano, Book City, MIlano, a Casa della poesia (Formentini e Alda merini) ed a Palazzo marino, nel trentennale ha curato le rubriche della rassegna nazionale "Donne in poesia".(Le Silenziose, Muse, Autori Resurrezioni, Scrivere al buio, Essere autrici /essere curatrici), In preparazione Stati generali di Donne in poesia, a Palazzo Sormani

A Parma ha curato la rassegna "Coppie del Novecento in poesia", presso Biblioteca Palatina Parma, aprile - maggio 2018.

I suoi testi sono tradotti in diverse lingue: inglese, rumeno, serbo-croato, spagnolo, francese e tedesco.

RiconoscimentiModifica

  • 1990 e 2005 - Premio “Città San Vito al Tagliamento”[3] rispettivamente per Lettere giovani e Album feriale.
  • 1990 - Premio Letterario “Tropea”[4] per Lettere giovani.
  • 1991 - Premio Letterario Nazionale “Cittadella”[5] e Premio Mondiale di Poesia “Nosside”, primo premio, entrambi per il libro Lettere giovani.
  • 1996 - Finalista in due premi, entrambi con Le Moradas: al Premio di poesia Lorenzo Montano[6] ed al Premio Letterario “Città di Piombino”[7].
  • 2000 - Premio Nazionale di Poesia “Contini Bonacossi”[8], Premio Alghero Donna[9], Premio “Achille Marazza” Borgomanero[10], Premio Nosside “Gold winners”[11] e finalista nella cinquina del Premio Viareggio[12] tutti per il libro Estranea (canzone)
  • 2000 - in cinquina al Viareggio per il libro Estranea canzone
  • 2001 - Finalista in due premi: il Premio: “Dario Bellezza[6] ed il Premio di poesia Lorenzo Montano[2].
  • 2006 - Premio di poesia Lorenzo Montano[13].
  • 2010 - Premio Nazionale di Poesia “Astrolabio”[14] per China. Breve storia di Gina tra città e pianura.
  • 2011 - Finalista sia al Premio Letterario “Metauro-Urbania”[15] che nella cinquina del Premio Viareggio[16] entrambi con il libro China. Breve storia di Gina tra città e pianura
  • 2017 - Europa in versi, Como, 2017, Poesia inedita
  • 2016 - Città di Como, Poesia inedita.
  • 2019 - Menzione spaeciale Premio Paolo Prestigiacomo con Quinta vez
  • 2019 - Europa in versi, primo premio ex aequo, con I Compianti.
  • 2019 - Lorenzo Montano, Primo premio narrativa in edita con Augusta, ultimo atto.

OpereModifica

  • Cantare semplice (Tam Tam, Mulino di Bazzano, 1984)
  • Lettere giovani (Campanotto Editore, Pasian di Prato 1990)
  • II Cantare (Campanotto Editore, Pasian di Prato 1991)
  • Le Moradas (Empiria, Roma 1996)
  • Estranea (canzone) (Piero Manni, San Cesario di Lecce 2000) con prefazione di Andrea Zanzotto
  • Corpus solum (Archivi del ‘900, Milano 2002)
  • Canzone, Una poesia (Pulcinoelefante, Osnago 2002 e 2005)
  • Napoletana (Copertine di M.me Webb, Domodossola 2003)
  • Le nubi sopra Parma (Battei, Parma 2004)
  • Album feriale (Rosellina Archinto, Milano 2005)
  • Selected poems (Gradiva, New York 2008)
  • China. Breve storia di Gina tra città e pianura (Edizioni Effigie, Milano 2010).
  • I Compianti (Edizioni Effigie, Milano 2013)
  • Vitae, (La Vita felice, 2017)
  • Quinta vez (Stampa2009 / 2018)

NoteModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN16451574 · ISNI (EN0000 0000 3500 4096 · SBN IT\ICCU\CFIV\089650 · LCCN (ENn94013323 · WorldCat Identities (ENn94-013323