Matt Perry

rugbista a 15 britannico
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altre persone, vedi Matthew Perry (disambigua).
Matt Perry
Dati biografici
Paese Regno Unito Regno Unito
Altezza 185 cm
Peso 88 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Inghilterra Inghilterra
Ruolo Estremo
Ritirato 2006
Carriera
Attività di club¹
1995-2007 Bath 132 (350)
Attività da giocatore internazionale
1997-2001
2001
Inghilterra Inghilterra
British Lions
36 (50)
3 (0)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 4 febbraio 2011

Matthew Brendan “Matt” Perry (Bath, 27 gennaio 1977) è un ex rugbista a 15 britannico, nazionale inglese, per 12 stagioni estremo del Bath.


BiografiaModifica

Prima ancora del rugby, Perry fu dedito al cricket, gioco in cui mostrò un certo talento durante la frequenza alla Millfield School (Somerset); successivamente, passato al rugby in via definitiva, entrò nel club della sua città natale, il Bath.

Esordì in Premiership nel 1995 come estremo e si mise subito in luce, tanto che il C.T. dell'Inghilterra Clive Woodward, già allenatore dei tre quarti del Bath, chiamò Perry in Nazionale nei test autunnali del 1997 e lo fece esordire contro l'Australia.

Fece anche parte del tour infernale del 1998; nella più pesante sconfitta della storia internazionale inglese, lo 0-76 incassato dagli Wallabies a Brisbane, Perry giocò fuori posizione, da tre quarti centro. Nel 1999 fece parte della selezione inglese alla Coppa del Mondo in Galles e nel 2000, con 35 presenze, divenne l'estremo più convocato in Nazionale; tuttavia un infortunio e la seguente perdita di forma gli fecero perdere il posto a favore di Josh Lewsey e Jason Robinson, e pertanto la sua ultima partita (la 36ª) in Nazionale rimase quella dei test autunnali del 2000 contro il Sudafrica.

Nel 2001 fu convocato dai British Lions con i quali disputò 3 test match ufficiali nel tour australiano, tutti contro gli Wallabies.

Il 27 marzo 2007 concluse la sua carriera in maniera netta: a causa di un problema discale che gli procurava spasmi alla gamba sinistra, decise l'immediato ritiro dall'attività agonistica: «Posso garantire un'efficienza del 75% e in questo sport devi essere al 100% o non hai speranze», fu la sua dichiarazione di fine carriera[1].

Attualmente lavora per una compagnia di counseling, la Wilsher Group, dei dintorni di Bath.

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Injured Perry ends playing career, in BBC Sport, 27 marzo 2007. URL consultato il 30 aprile 2008.

Collegamenti esterniModifica