Apri il menu principale

Medico di Potrone (anche "Medicus") (10461102) è considerato il capostipite della casata dei Medici[1].

Arma antica dei Medici

BiografiaModifica

Era castellano di Potrone, o Petrone, per conto degli Ubaldini, feudatari del Mugello.

Sull'origine del suo nome, o più probabilmente del suo soprannome, esiste un'antica tradizione popolare secondo la quale "Medico" alluderebbe a delle particolari capacità taumaturgiche possedute da questo personaggio. La tradizione venne riportata dai genealogisti medicei, apparendo come una conferma della discendenza carolingia dei Medici, che si dissero discendere da un figlio illegittimo di Carlo Magno: le capacità guaritrici taumaturgiche erano infatti considerate nel Medioevo sicura prova di discendenza regale. Tale tradizione è da considerarsi comunque fantasiosa e priva di qualunque fondamento storico.

NoteModifica

  1. ^ J.W. IM-HOFF, Genealogiae viginti illustrium in Italia familiarum, Amstelodami 1710, p. 102 (Stemmatis Medicei tab. I)

Voci correlateModifica