Apri il menu principale
Monte Bocco
StatoItalia Italia
RegioneEmilia-Romagna Emilia-Romagna
Toscana Toscana
ProvinciaParma Parma
Massa-Carrara Massa-Carrara
Altezza1 791 m s.l.m.
Prominenza94 m
CatenaAppennino tosco-emiliano
Coordinate44°21′23.11″N 10°04′40.74″E / 44.356419°N 10.077982°E44.356419; 10.077982Coordinate: 44°21′23.11″N 10°04′40.74″E / 44.356419°N 10.077982°E44.356419; 10.077982
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Monte Bocco
Monte Bocco

Il monte Bocco è una montagna dell'Appennino tosco-emiliano alta 1.791 metri.

GeografiaModifica

Ubicata al confine tra Emilia e Toscana, tra i comuni di Monchio delle Corti, (Parma), e Licciana Nardi, (Massa-Carrara), la montagna è inserita nel contesto del parco nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano.

La montagnaModifica

Il versante toscano della montagna è molto scosceso e inadatto ad un'agile arrampicata a causa di pareti che si gettano a strapiombo verso valle anche per seicento metri. Sul lato emiliano i sentieri di montagna sono invece più affidabili e percorribili. Il monte Bocco ha una caratteristica forma molto arrotondata nella sua parte terminale. La sua visione però determina sensazioni molto differenti se ammirato dal docile lato parmense oppure dal ripido lato lunigianese da cui assume un'aria minacciosa e pericolosa.

PercorsiModifica

La difficoltà di arrampicata sul lato lunigianese ha rappresentato per molti secoli la fortuna di questo monte, garantendo al montanaro esperto un sentiero impervio ma sicuro per il trasporto di sale, zucchero e farina, tradizionali beni oggetto di scambio e di commercio tra il mare e la pianura padana. Marciando dal monte Bocco in direzione del monte Bragalata, si incrocia il passo Giovarello (1.754 m) che si trova a mezza via tra il lago Verde e la valle di Apella (Licciana Nardi).