Apri il menu principale

Napoleone e Giuseppina

film del 1987 diretto da Richard T. Heffron
Napoleone e Giuseppina
Titolo originaleNapoleone and Josephine: A Love Story
PaeseStati Uniti d'America, Francia
Anno1987
Formatominiserie TV
Generestorico, sentimentale, guerra
Puntate3
Durata261 min.
Lingua originaleinglese
Rapporto4:3
Crediti
RegiaRichard T. Heffron
SceneggiaturaJames Lee
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
MusicheGerald Fried
CostumiMichel Fresnay
ProduttoreAlfred R. Kelman, Suzanne Wiesenfeld
Produttore esecutivoBernard Sofronski, David L. Wolper
Prima visione
Prima TV originale
Dal10 novembre 1987
Al12 novembre 1987
Rete televisivaABC
Prima TV in italiano
Dall'8 maggio 1988
Al22 maggio 1988
Rete televisivaCanale 5

Napoleone e Giuseppina (Napoleon and Josephine: A Love Story) è una miniserie televisiva statunitense del 1987, diretta dal regista statunitense Richard T. Heffron. La vicenda narra l'ascesa e la caduta di Napoleone Bonaparte, interpretato da Armand Assante, e si concentra in particolar modo sulla sua relazione con la prima moglie Giuseppina di Beauharnais, interpretata da Jacqueline Bisset.

Trasmessa in Italia per la prima volta l'8, il 15 e il 22 maggio 1988 in prima serata su Canale 5, ha ottenuto nello stesso anno due candidature agli Emmy Awards per le migliori musiche ed i migliori costumi.

TramaModifica

Napoleone Bonaparte, generale francese dal grande talento, cerca in ogni modo di sollevare il suo paese dal caos che lo invade e farne lo stato più potente d'Europa. Al comando di un esercito impossibile da battere, ben presto riesce a tenere in pugno l'intera Francia e si proclama imperatore. Ma nemmeno un sovrano può resistere al richiamo dell'amore, e Napoleone cade preda dell'attraente Giuseppina di Beauharnais, che sposa a Parigi nel 1796. Ma dopo i primi anni di felice convivenza, il rapporto tra i due inizia a vacillare, soprattutto a causa della mancanza di un erede.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema